19:41 21 Settembre 2018
CEDU

CEDU sanziona Lituania e Romania per le prigioni segrete della CIA

© AFP 2018 / PATRICK HERTZOG
Mondo
URL abbreviato
291

La Corte europea dei diritti dell'uomo ha sanzionato la Lituania e la Romania per aver ospitato sul loro territorio delle prigioni statunitensi segrete violando i diritti umani di due detenuti sospettati di terrorismo. Lo riporta il Financial Times.

Le due persone in questione, secondo la pubblicazione, son Abu Zubaid, detenuto in Lituania, e Abd Al-Rahim Al Nashiri, internato in Romania.

Per la loro detenzione e la violazione dei diritti umani, il tribunali ha deciso di comminare alla Lituania una multa di 130.000 euro e di 100.000 alla Romania. I due prigionieri si trovano adesso a Guantanamo e sono sospettati di essere dei membri di alto rango di Al-Qaeda.

La Corte ha concluso che, sulla base dei materiali declassificati e le relazioni di Stati Uniti, Lituania e delle organizzazioni internazionali, che la Lituania e la Romania hanno ospitato dei centri di detenzione della CIA. Il tribunale ha anche dichiarato che le autorità locali erano consapevoli del fatto che la CIA sottoponeva i due individui a tortura. Inoltre la corte ha invitato la Lituania e la Romania ad indagare e punire i funzionari locali che sapevano di questo piano.

Il presidente della Lituania ha riconosciuto la sentenza della corte, ma altri funzionari intendono appellarsi. Allo stesso tempo, la Romania continua a negare la presenza sul suo territorio di prigioni segrete della CIA.    

Correlati:

Capo intelligence Danimarca avverte: Europa a rischio attentati organizzati da Al-Qaeda
“Al Qaeda potrebbe compiere attentati negli stadi”
Putin: Stati Uniti dietro la creazione di Al-Qaeda, è colpa loro
Tags:
tortura, Prigione, Diritti umani, Sanzioni, Al Qaeda, CIA, Lituania, Romania, UE
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik