07:22 28 Ottobre 2020
Mondo
URL abbreviato
15432
Seguici su

Lo ha comuniсato il Ministero degli Interni dell'Ucraina.

Il Ministero degli Interni ucraino comunica che un cittadino russo conduttore di un canale televisivo è stato ucciso con colpi d'arma da fuoco.

Il fatto è stato segnalato sulla pagina Facebook del dicastero.

Diversi media ucraini riportano la morte del giornalista Arkady Babchenko.

Sul posto si sono recate le forze dell'ordine.

Secondo alcune indiscrezioni, "il giornalista è stato ucciso a colpi d'arma da fuoco nel suo appartamento, dove ci sono tracce di sangue. Non è stato portato in ospedale. E' morto", ha riferito una fonte.

Babchenko ha lavorato come corrispondente militare per il giornale Moskovskiy Komsomolec e per Novaya Gazeta, ec ha collaborato con Pervy Kanal e TVC, inoltre ha seguito gli eventi del conflitto tra Georgia e Ossezia del Sud nel 2008.

Il giornalista ha lasciato la Russia dopo aver espresso inequivocabilmente la sua opinione sullo schianto dell'aereo Tu-154 del ministero della Difesa russo nel dicembre 2016, affermando di non provare compassione e senso di lutto per le vittime della sciagura aerea. 

A Kiev conduceva il programma "Prime: Babchenko" sul canale televisivo ATR.

Tags:
giornalista, uccisione, Ucraina
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook