23:29 23 Settembre 2018
Sottomarino nucleare russo Severodvinsk

NI confronta capacità di combattimento degli ultimi sottomarini nucleari di Russia e USA

© Foto: Press service of the Northern Fleet of Russia
Mondo
URL abbreviato
3016

L'editorialista della rivista statunitense The National Interest Kyle Mizokami ha confrontato il sottomarino nucleare russo K-560 "Severodvinsk" con l'ultimo modello di sottomarino statunitense "Virginia" Block III, in procinto di entrare in servizio nelle forze navali americane.

Secondo l'esperto, il risultato di una ipotetica battaglia tra i due mezzi è quasi impossibile da prevedere, in quanto sono entrambi dotati delle più moderne tecnologie in grado di neutralizzare i punti deboli.

Anche se "Severodvinsk" risulta essere più lento del sottomarino americano, è capace di immergersi a maggiore profondità. Il valore limite per il sottomarino russo è di 600 metri, mentre il mezzo americano è stato testato solo ad una profondità di 488 metri.

Allo stesso tempo il nuovo sottomarino del modello Virginia ha un sistema sonar più potente e naviga più silenziosamente, aggiunge Mizokami. A favore di "Severodvinsk" gioca la possibilità di colpire il bersaglio con missili ipersonici, tuttavia gli sviluppatori devono ridurre la rumorosità per opporsi efficacemente al mezzo americano.

Correlati:

National Interest svela il "peggior incubo" della NATO
National Interest confronta potenziale dei caccia americani F-15 con russi Su-57
National Interest confronta i carri armati russi Armata con i tank americani Abrams
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik