07:39 21 Settembre 2018
Treno in Siria

Siria, ministro Trasporti: espanderemo la ferrovia in collaborazione con la Russia

© Sputnik . Muhammad Maarouf
Mondo
URL abbreviato
2180

La liberazione della zona sud di Damasco è di grande importanza economica e strategica per la Siria, perché consente il ripristino dei collegamenti stradali e ferroviari con il meridione e la Giordania. Lo ha dichiarato a Sputnik il ministro dei Trasporti siriano Ali Hammud.

"La periferia sud di Damasco, liberata in questi giorni, è una zona importante per la creazione di collegamenti tra la capitale e la provincia di Dara`a. Anzitutto c'è l'autostrada Damasco-Dara`a, già in fase di ricostruzione. Gli operai sono arrivati nelle aree liberate immediatamente dopo l'esercito e hanno iniziato a lavorare", ha detto il ministro.

"Ci siamo subito resi conto che le strade e i trasporti sono stati intenzionalmente distrutti. Ad esempio, i ponti di Kharbat Gazalah e Muhajah sono stati distrutti. Erano infrastrutture strategicamente importanti, e sono stati i terroristi a bombardarli", ha spiegato Hammud. 

Il ministro ha aggiunto che attraverso la provincia di Dara`a l'autostrada porta al confine con la Giordania. Per ora, diversi chilometri proprio al confine tra i due stati sono sotto il controllo dei guerriglieri. "Non appena l'esercito libera questo segmento, ripareremo immediatamente la strada", ha precisato.

Particolare attenzione è dedicata alla ricostruzione della stazione ferroviaria al-Qadam, nella zona sud della capitale siriana. Proprio li si trova il più grande deposito ferroviario di Damasco. "Secondo le stime preliminari, i danni alla stazione, agli impianti tecnici e alle attrezzature ammonta 20 miliardi di lire siriane" ha affermato Hammud, precisando che oltre a ricostruire ciò che è stato distrutto sarà ampliata la rete ferroviaria esistente.

In progetto c'è la strada da al-Qadam alla fiera cittadina nella periferia di Damasco, e poi verso l'aeroporto internazionale. Questa strada dovrebbe essere pronta all'apertura della 60esima Fiera Internazionale di Damasco a settembre di quest'anno.

"Sono finiti i negoziati preliminari tra le Ferrovie Russe e il ministero dei Trasporti siriano sulla partecipazione alla ricostruzione della rete ferroviaria siriana", ha dichiarato il ministro.    

Correlati:

Germania, i tedeschi insoddisfatti potranno trasferirsi in Siria o in Namibia
Siria, respinto attacco missilistico contro base militare
Bogdanov: Damasco decida se necessarie truppe straniere in Siria
Tags:
rete stradale, collegamenti, ferrovia, Trasporti, Ricostruzione, Siria, Russia
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik