07:33 22 Giugno 2018
A Russian Su-57 (T-50) multipurpose fighter jet of the fifth generation at the International Aviation and Space Salon MAKS-2017 in Zhukovsky

Comparazione tra il “micidiale” Su-57 e il cinese J-20

© Sputnik . Evgeny Biyatov
Mondo
URL abbreviato
7240

La Russia e la Cina hanno approcci diversi alla progettazione dei caccia di nuova generazione Su-57 e J-20, scrive The National Interest.

I modelli russi si differenziano per una maggiore manovrabilità anche se dotati di un motore AL-41F1.

Inoltre, l'aereo cinese è superato da quello russo anche per la velocità. La rivista prevede che nella progettazione del J-20 verranno impiegati motori di produzione russa Saljut AL-31FN. La Cina è intenzionata in futuro ad impiegarli sui propri aerei anche se non è chiaro se saranno prodotti in serie.

A sua volta il J-20 si distingue dal caccia russo per la maggiore capacità di dissimulazione. Per la sua progettazione i cinesi hanno adottato la tecnologia stealth utilizzata nella creazione degli F-35 americani. Invece i progettisti russi, come osservano gli esperti, non hanno ancora tentato di creare un aereo in grado di dissimularsi.

Infine, The National Interest sottolinea che i caccia russi e cinesi inizialmente erano progettati per adempiere a funzioni diverse. Il J-20 era un aereo d'attacco che rappresentava una minaccia per le basi americane nell'Oceano Pacifico e che poteva anche essere utilizzato per sabotare le operazioni aeree americane in stato di guerra. L'Su-57 russo, invece, fu creato con l'obiettivo di braccare i caccia americani F-22 e F-35. 

Correlati:

Cina, è entrato in servizio il caccia di quinta generazione J-20
National Interest confronta potenziale dei caccia americani F-15 con russi Su-57
Tags:
j-20, su-57, caccia, Cina, Russia
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik