20:56 24 Settembre 2018
Crimea

Ex ministro ucraino: nella Crimea russa si vive meglio

© Sputnik . Andrey Iglov
Mondo
URL abbreviato
2200

Le autorità russe stanno contribuendo a migliorare realmente la vita in Crimea. Lo ha dichiarato al canale ZIK l’ex ministro ucraino dei trasporti e delle comunicazioni Evgeny Chervonenko.

Secondo Chervonenko, la costruzione del ponte sullo stretto di Kerch migliorerà significativamente il benessere dei crimeani. Allo stesso tempo, l'ex ministro ha notato che Mosca ha investito consapevolmente in questo progetto.

"Credo negli affari, non credo nelle emozioni, nelle affermazioni: ‘condanniamo il ponte di Crimea, crollerà!'… Sono ucraino, e sono per gli interessi ucraini. Ma la logica è molto semplice", ha detto Chervonenko.

Egli ha osservato che sono in corso lavori su vasta scala in Crimea per sviluppare le infrastrutture e migliorare gli standard di vita della popolazione. Separatamente, ha menzionato la costruzione di centrali termiche e l'espansione del sistema di approvvigionamento idrico.

"L'aeroporto è fantastico: fino a 200 aerei pesanti al giorno in arrivo e in partenza; le strade sono migliori. Stanno facendo quello che avremmo dovuto fare noi", ha sottolineato l'ex ministro.

La Crimea è stata ammessa alla Federazione Russa dopo il referendum del marzo 2014, nel quale il 96,77% degli elettori ha votato a favore dell'unione alla Russia.    

Correlati:

In Crimea sarà costruito un centro di ricerca per la cura dei tumori
Alla Rada minacciano di distruggere il ponte in Crimea
"Possono distruggere il ponte di Crimea solo nelle loro fantasie"
Tags:
vantaggi, ponte, vita, infrastrutture, Crimea, Ucraina
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik