01:21 15 Dicembre 2018
I soldati israeliani vicino alle alture di Golan

Siria, Israele: Il 10 maggio sono stati lanciati oltre 100 missili contro i nostri aerei

© AFP 2018 / JALAA MAREY
Mondo
URL abbreviato
12123

I raid contro la Forza Quds sono stati la più grande operazione dello Stato ebraico contro nella storia contro assetti di Teheran.

I sistemi di difesa aerea siriani hanno lanciato oltre 100 missili su velivoli israeliani il 10 maggio, quando lo Stato ebraico ha preso di mira presunte strutture militari iraniane nel paese vicino. Lo ha annunciato il comandante dell'aeronautica israeliana (IAF), il generale Amikam Norkin.

Durante la notte del 10 maggio, le Forze di Difesa israeliane (IDF) hanno annunciato di aver colpito in Siria decine di obiettivi militari appartenenti alla Forza Quds, un braccio esterno delle Guardie rivoluzionarie iraniane. Ciò a seguito del fatto che le forze di Teheran avrebbero lanciato 20 razzi sulle posizioni dell'IDF nelle Alture del Golan. Israele ha aggiunto che gli aerei hanno anche preso di mira le batterie antiaeree siriane, le quali hanno risposto contro di loro durante il raid notturno. Tutti i velivoli coinvolti nella più grande operazione israeliana della storia contro le forze iraniane sono tornati tranquillamente alle loro basi.

"Durante l'operazione sono stati lanciati oltre 100 missili terra-aria contro i nostri aerei", ha detto Norkin alla convention dei comandanti delle forze aeree di Herzliya.

Secondo l'alto ufficiale, gli iraniani ne hanno usati 32 contro Israele, non 20 come inizialmente aveva detto l'esercito, quattro dei quali sono stati intercettati, mentre il resto è caduto al di fuori del territorio dello stato ebraico.

Correlati:

Ex ambasciatore israeliano in USA commenta divergenze tra Russia e Israele sulla Siria
Erdogan accusa USA e Israele della destabilizzazione della Siria
Tags:
missile, Attacco missilistico, Amikam Norkin, Iran, Israele
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik