14:58 16 Dicembre 2018
Stelle

Spazio: fonte di segnali alieni pare provenire da stelle insolite

CC0
Mondo
URL abbreviato
342

Gli scienziati dell’Università di Nanchino (Cina) hanno trovato una nuova spiegazione per i misteriosi lampi radio veloci, in cui un'enorme quantità di energia viene emessa nello spazio in pochi millisecondi.

Il primo impulso radio veloce è stato rilevato nel 2001 da un radiotelescopio in Australia, i cui dati sono stati elaborati entro il 2007. Da allora, l'esistenza di diverse dozzine di tali segnali è stata confermata. Le fonti sono o stelle di neutroni che si uniscono l'una con l'altra, o pulsar pesanti che si trasformano in un buco nero. Alcuni ricercatori criticano queste ipotesi, perché a volte i lampi radio si ripetono.

Gli scienziati cinesi credono che la fonte di esplosioni rapide sia un tipo speciale di stelle di neutroni. Nelle viscere di questi oggetti si forma una cosiddetta "zuppa" di quark, composta da tre varietà di quark, inclusi quark insoliti. Questa materia è in uno stato di bassa energia, che la rende stabile. Secondo il modello teorico, a volte produce materia ordinaria adronica (costituita da neutroni), che viene spostata dalla stella e forma una corteccia sulla sua superficie. La corteccia diventa più dura con il tempo, e ad un certo punto nel tempo si rompe.

La stella di quark nuda diventa una fonte di coppie elettrone-positrone per un breve periodo e genera un campo elettromagnetico. Questo, a sua volta, porta all'accelerazione di elettroni e positroni a velocità prossime alla velocità della luce. Quando si muovono, le particelle emettono emissioni radio costanti, che vengono registrate come una rapida emissione radio. Quindi la corteccia adronica viene ripristinata e il ciclo viene ripetuto di nuovo. Il periodo di formazione della crosta può essere molto lungo, il che spiega i singoli casi di esplosioni radio.

 

Correlati:

Fisici ipotizzano esistenza di bizzare stelle nere
Gli scienziati hanno definito le 5 stelle più insolite nell'universo
Pioggia di stelle: le Perseidi raggiungeranno il picco il 12 agosto
Astronomi scoprono il segreto della nascita dei pianeti attorno alle stelle "morte"
Tags:
Spazio, spazio, Esplorazione dello spazio, Università, Spazio, Cina
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik