00:18 18 Ottobre 2018
ONU

Russia, ONU prevede calo della popolazione entro il 2050

© REUTERS / Denis Balibouse
Mondo
URL abbreviato
305

Secondo il rapporto del Dipartimento per gli affari economici e sociali delle Nazioni Unite (DESA), la popolazione della Russia entro il 2050 si ridurrà a 132,7 milioni di persone.

Allo stesso tempo, secondo il documento, il numero di residenti nelle aree urbane arriverà a 110,6 milioni di persone, ovvero l'83,3% della popolazione totale.

La popolazione rurale diminuirà fino a 22,1 milioni, rispetto agli attuali 36,8 milioni di persone. Per fare un confronto: nel 1950, data da cui partono i calcoli dell'organizzazione, la Russia rurale era abitata da 57,4 milioni di persone.

Il Rosstat, il servizio federale di statista russo, al primo gennaio 2018 la popolazione della Russia ammontava a circa 147 milioni di persone. L'anno scorso il tasso di natalità è diminuito del 10,9% rispetto al 2016. Anche il tasso di mortalità si è ridotto: nel 2017 sono morte 63,6 mila persone in meno rispetto al 2016.

Il presidente Vladimir Putin a maggio ha ordinato una politica attiva di sviluppo demografico al fine di raggiungere una crescita demografica sostenibile.

Il prossimo censimento della popolazione in Russia si terrà ad ottobre 2020, mentre ad ottobre di quest'anno si terrà un censimento di prova.    

Correlati:

Russia riconsidera uso di missili balistici per lanciare satelliti
Eurodeputato: imprudenza in relazioni con Russia è rischiosa per il commercio
Trump ordina nuove sanzioni contro la Russia
Tags:
Popolazione, Previsioni, ONU, Russia
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik