13:52 26 Maggio 2018
Roma+ 26°C
Mosca+ 18°C
    I residui della supernova 1E 0102.2-7219 situata nella Piccola Nube di Magellano, la galassia a noi più vicina.

    Scienziati trovano tracce di ossigeno più lontane dalla Terra

    © Foto: ESO/NASA, ESA and the Hubble Heritage Team (STScI/AURA)/F. Vogt et al.
    Mondo
    URL abbreviato
    141

    Un gruppo internazionale di astronomi guidato dallo scienziato giapponese Takuya Hashimoto, utilizzando un radiotelescopio, ha trovato tracce di ossigeno nella galassia più lontana dalla Terra, MACS1149-JD1, secondo la pubblicazione Science Daily.

    Un team di scienziati utilizzando il radiotelescopio ALMA e il telescopio ottico Very Large Telescope (VLT) ha rilevato la distanza tra la galassia MACS1149-JD1e la Terra, 13.28 miliardi di anni luce, stabilendo quindi una delle galassie più lontane dal nostro pieneta. Secondo lo studio, le stelle di questa galassia si sono formate 250 milioni di anni dopo il Big Bang. Come notato da Sky News, in precedenza erano conosciute solo le stelle che si erano formate in seguito.

    "Ero molto emozionato quando nei dati ottenuti con ALMA, abbiamo trovato la presenza di ossigeno ad una tale distanza dalla Terra. Questa scoperta spinge i confini d'esplorazione dell'universo" ha detto l'autore principale dello studio, ricercatore presso l'Università di Osaka e del National Astronomical Observatory of Japan, Takuya Hashimoto.

    Gli scienziati che utilizzano il telescopio ALMA hanno precedentemente trovato tracce di ossigeno a distanze record dalla Terra. Così, nel 2016 Akio Inoue dell'Università di Osaka con l'aiuto di un telescopio ha trovato tracce di ossigeno a una distanza di 13,1 miliardi di anni luce. Pochi mesi dopo, Nicolas Laporte dell'University College di Londra è riuscito a registrare questa sostanza a una distanza di 13,2 miliardi di anni luce.

     

    Correlati:

    Cina inaugura il suo primo telescopio a raggi X
    La Russia costruirà il primo telescopio spaziale per l’individuazione dei meteoriti
    In fossili trovate tracce di ossigeno prodotte da batteri di oltre 1 miliardo d'anni fa
    La più grande mappa della galassia nella storia dell'umanità
    Tags:
    Terra, Spazio, spazio, Esplorazione dello spazio, Terra, USA
    RegolamentoDiscussione
    Commenta via FacebookCommenta via Sputnik