19:14 01 Ottobre 2020
Mondo
URL abbreviato
207
Seguici su

Il Servizio di sicurezza ucraino (SBU) oggi ha condotto una perquisizione di otto ore dell’ufficio di RIA Novosti Ukraina di Kiev isolandone all’interno i dipendenti.

Inoltre il direttore del portale RIA Novosti Ukraina, Kirill Vyshinsky, è stato arrestato. Il direttore generale di Rossiya Segodnya, Dmitry Kiselev, ha detto che le autorità ucraine dovrebbero rilasciare immediatamente Vyshinsky e fermare la persecuzione dei media.

Il capo redattore di Rossiya Segodnya e RT Margarita Simonyan crede che quello che è successo sia la vendetta di Kiev per l'apertura del ponte sullo stretto di Kerch. Inoltre ha sottolineato che RIA Novosti Ukraina non fa parte di Rossiya Segodnya, ma è solo un suo partner.    

Correlati:

Zakharova accusa l'Ucraina di mentire sul seminario all'ONU
Ucraina: perché Kiev non può pretendere la Crimea
USAID: all'Ucraina 125 milioni di dollari per lo sviluppo dell'economia in Donbass
Tags:
Media, Arresto, perquisizioni, RIA Novosti, Margarita Simonyan, Ucraina
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook