17:35 14 Dicembre 2018
Bitcoin

Svizzera, in un bunker si trova l’equivalente di 10 miliardi di dollari in bitcoin

CC BY 2.0 / Steve Garfield / bitcoin
Mondo
URL abbreviato
316

I server della start-up Xapo che si trovano in un ex bunker militare nelle montagne svizzere, contengono circa il 7% del totale di bitcoin esistenti oggi equivalente a circa 10 miliardi di dollari.

La start-up Xapo ha iniziato ad estrarre bitcoin nel 2014. Il suo lavoro è organizzato in un ex bunker militare del 1947 sulle montagne svizzere vicino Lucerna, appositamente attrezzate di celle frigorifere.

Il fondatore di Xapo è il business man argentino Wences Casares, ed probabilmente grazie a lui che Bill Gates e il co-fondatore di LinkedIn Reid Hoffman hanno guadagnato il loro primo bitcoin.

La quantità di denaro presente nei server della start-up è segreta, ma secondo Bloomberg si tratta dell'equivalente di circa 10 miliardi di dollari in bitcoin. Una fonte vicina alla compagnia ha confermato che questa stima è abbastanza accurata. Pertanto, Xapo detiene circa il 7% di tutti i bitcoin esistenti oggi. 

Per ottenere bitcoin dal repository devono passare due giorni. Dopo aver identificato il cliente e aver approvato la sua richiesta, l'azienda firma manualmente le transazioni con chiavi private che si trovano in diverse posizioni del bunker.

"Ogni volta che vogliamo fare una grande transazione ce lo comunicano in videoconferenza, e noi usiamo parole in codice… controlliamo tutto personalmente, ogni elemento della struttura è volto a garantire la sicurezza", ha spiegato il fondatore di First Block Sean Clark.

Correlati:

Capo della Banca Centrale d’Uruguay: “il Bitcoin che ti permette di restare nell’ombra"
Islanda: rischio di crisi energetica a causa dei bitcoin
“Entro maggio il bitcoin crollerà a mille dollari”
Tags:
riserve, bitcoin, Bunker, Svizzera
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik