03:18 18 Luglio 2018
La corporazione russa statale per lo spazio Roscosmos

Roscosmos fornirà internet ad alta velocità a tutto il Pianeta

© Sputnik . Igor Russak
Mondo
URL abbreviato
2410

Il 22 maggio Roscosmos presenterà il progetto di un sistema di connessione internet ad alta velocità disponibile in tutte le parti della Terra. Lo riferisce l’azienda statale russa.

In questo modo la Russia potrebbe diventare il diretto concorrente di OneWeb Satellites, il progetto congiunto di Airbus e Oneweb, di O3b, SES e di Starlink, di proprietà di SpaceX.

"Sarà presentato il progetto di creazione di un sistema nazionale a copertura globale del servizio internet ad alta velocità e di un canale di comunicazione continuo per i veicoli senza pilota, per l'internet delle cose e per la protezione dello scambio dei dati", si legge in un comunicato.

Alla presentazione del progetto parteciperà il direttore generale di Roscosmos Igor Komarov. Il qualità di moderatore ci sarà invece il direttore del dipartimento commerciale della società Anton Zhiganov.

Zhiganov ha spiegato a Sputnik che il progetto di Roscosmos andrà ad integrare il progetto Oneweb e sarà la fase successiva dello sviluppo dei sistemi di comunicazione spaziale della Russia. Egli ha sottolineato che nella creazione di questo sistema, Roscosmos non rifiuta la cooperazione a lungo termine con i partner internazionali di OneWeb.

Secondo i media russi, il progetto costerà 299 miliardi di rubli e sarà lanciato alla fine del 2020. A giugno 2018 sarà istituito un consorzio tra Roscosmos, Vnesheconombank, e altre organizzazioni.

Il sistema britannico OneWeb si basa su 672 satelliti. Per la costruzione dei satelliti, il pagamento dei servizi e la creazione dei terminali terrestri la OneWeb LLC prevede di raccogliere fino a 3 miliardi di dollari di capitali privati, mentre ha già ottenuto il sostegno di molti potenti corporazioni.

Dalla base di lancio di Kourou, nella Guyana francese, sono già stati messi in orbita 4 satelliti del sistema europeo Media O3b, progetto che ha pure lo scopo di fornire Internet ad alta velocità. Il prossimo lancio dovrebbe avvenire nel 2019.

Il progetto Starlink, di proprietà di SpaceX, è stato lanciato a febbraio di quest'anno con la messa in orbita di due satelliti di prova. Nel complesso Space X prevede di lanciare circa 12.000 satelliti. Il costo del progetto è stimato in circa 10 miliardi di dollari, ma gli esperti ritengono che il costo sia di gran lunga superiore.    

Correlati:

Roscosmos: annullato lancio della Soyuz 2.1 da Baikonur
Russia, Roscosmos offre ai sauditi cooperazione in Kazakistan
Roscosmos propone di includere cosmodromo Baikonur nel patrimonio dell'UNESCO
Tags:
rete, concorrenza, Progetto, Internet, Velocità, Russia
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik