03:33 19 Novembre 2018
Il presidente siriano Bashar al-Assad

Siria, Assad respinge accuse su uso armi chimiche

© AP Photo / SANA
Mondo
URL abbreviato
0 140

Nella prima intervista dopo gli attacchi americani, il presidente siriano bolla come "narrativa occidentale" l'ipotesi di utilizzo di gas e nega di possedere arsenali di armi chimiche.

Il presidente siriano Bashar Assad ha negato che la Siria ha posseduto un arsenale chimico e ha respinto le accuse del suo uso contro i civili nella città siriana di Duma nel Ghouta orientale.

"Prima di tutto, non abbiamo un arsenale chimico da quando ci siamo arresi nel 2013, e l'agenzia internazionale per le armi chimiche ha condotto indagini al riguardo, ed è chiaro o documentato che non ne abbiamo", ha detto Assad in un'intervista al quotidiano Kathimerini, la prima intervista dagli attacchi lanciati dagli Stati Uniti, dal Regno Unito e dalla Francia in risposta al presunto attacco chimico. Il presidente siriano ha osservato che la "narrativa occidentale" che implica accuse sull'uso di armi chimiche era iniziata dopo la vittoria dell'esercito siriano.

"È una farsa — ha accusato Assad —, è una commedia, è una commedia molto antiquata, solo per attaccare l'esercito siriano, perché… Perché? Questa è la parte più importante: quando i terroristi hanno perso, gli Stati Uniti, la Francia, il Regno Unito e gli altri alleati che vogliono destabilizzare la Siria hanno perso una delle sue carte principali, ed è per questo che hanno dovuto attaccare l'esercito siriano, solo per sollevare il morale dei terroristi e per impedire all'esercito siriano di liberare più aree in Siria".

Correlati:

Mosca: in Siria i ribelli anti-Assad usano le armi chimiche
Politologo turco: non ci sono prove attendibili su uso armi chimiche in Siria
USA ritengono responsabili la Russia per il possibile uso di armi chimiche in Siria
Tags:
Armi chimiche, Bombardamenti, Bombardamenti in Siria, Bashar al-Assad, Gran Bretagna, Francia, USA, Siria
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik