03:32 21 Novembre 2018
Il presidente ucraino Petro Poroshenko.

"Prima di tutto un soldato ucraino": chi ha sconfitto il nazismo per Poroshenko

© REUTERS / Gleb Garanich
Mondo
URL abbreviato
12323

Il presidente dell'Ucraina Petro Poroshenko ritiene prioritario il ruolo dei soldati ucraini nella vittoria nella Seconda guerra mondiale.

La sua dichiarazione durante le celebrazioni per la Giornata della vittoria sul nazismo è andata in onda sulla tv "112 Ucraina".

"E' mia profonda convinzione che il nazismo è caduto prima di tutto per un soldato ucraino" ha detto il presidente. "Senza milioni di soldati ucraini sui campi della Seconda guerra mondiale, la guerra non sarebbe finita, probabilmente, sarebbe durata più a lungo".

Poroshenko ha invitato a non dimenticare le gesta del popolo ucraino e ha sottolineato che durante la guerra in Ucraina per 35 mesi si sono svolte operazioni di combattimento. Il presidente ha anche sottolineato che durante la guerra milioni di ucraini sono stati uccisi da proiettili, fame e condizioni meteorologiche, i nazisti hanno distrutto monumenti e profanato  luoghi santi.

In precedenza Poroshenko si è espresso contro le azioni del "reggimento immortale", in memoria di chi partecipò alla guerra. Il capo dell'Ucraina ha detto che la missione del corteo è "una partecipazione alla guerra ibrida, che Mosca conduce con metodi diversi". Alla Duma di stato russa hanno dichiarato che Poroshenko "non ha coscienza", e simili affermazioni sono offensive per i veterani.

Nel 2015 la Verkhovna rada dell'Ucraina ha cambiato il nome ufficiale del Giorno della Vittoria, cancellando la menzione alla Grande guerra Patriottica. Invece che "Giorno della Vittoria della Grande guerra Patriottica del 1941-1945", la festa si chiama "Giorno della vittoria sul nazismo durante la Seconda guerra mondiale 1939-1945".

Correlati:

Poroshenko definisce i Mondiali di Russia 2018 uno strumento di propaganda
Per Poroshenko il Reggimento degli Immortali è parte della guerra ibrida della Russia
Poroshenko: “esercito ucraino uno dei più efficienti” e gli ucraini lo deridono
Tags:
Giorno della Vittoria, Petr Poroshenko, Ucraina
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik