14:02 26 Maggio 2018
Roma+ 26°C
Mosca+ 18°C
    MiG-31 armati con missile Kinzhal

    USA vulnerabili al nuovo missile ipersonico russo Kinzhal

    © Sputnik . Vladimir Sergeev
    Mondo
    URL abbreviato
    4433

    La notizia dell’entrata in servizio operativo dei MiG-31 russi armati di missili Kinzhal ha scatenato la preoccupazione dei militari statunitensi. Lo riferisce il portale Military Watch.

    Diversi militari di alto rango del Pentagono hanno ammesso che gli Stati Uniti sono vulnerabili alla nuovo missile ipersonico russo. Ad esempio, l'esercito americano è impotente di fronte a missili con una velocità superiore a Mach 3, mentre gli ultimi missili russi possono raggiungere Mach 5, 10 e perfino 20. I signori della guerra notano anche che gli Stati Uniti non sono in grado di far fronte nemmeno ai missili subsonici sovietici SCUD. 

    Il MiG-31 è stato di recente ottimizzato per essere armato di missili Kinzhal, il cui lancio avviene ad un'altitudine di oltre 10,000 metri. Grazie al sistema di controllo aerodinamico, il Kinzhal può manovrare e bypassare le aree pericolose, colpisce bersagli a una distanza di circa 2000 chilometri ed è capace di superare la difesa aerea nemica.

    In precedenza, il vice ministro russo della Difesa Yury Borisov ha osservato che il missile Kinzhal è invulnerabile e ha un serio potere di combattimento. Gli obiettivi principali di questi missili sono le navi. Gli esperti sottolineano che nessun altro paese al mondo possiede armi simili al Kinzhal.    

    Correlati:

    Dieci Mig-31 armati con missili Kinzhal sono già operativi
    Alla parata della Vittoria per la prima volta il razzo Kinzhal
    Russia, presto sarà mostrato al pubblico il nuovo razzo ipersonico Kinzhal
    Tags:
    kinzhal, mig-31, missile ipersonico, Difesa, USA, Russia
    RegolamentoDiscussione
    Commenta via FacebookCommenta via Sputnik