06:44 20 Novembre 2018
Bombardamenti in Siria (foto d'archivio)

Aviazione irachena bombarda posizioni dell'ISIS in Siria

© AP Photo / Lefteris Pitarakis, File
Mondo
URL abbreviato
5111

L'aviazione irachena ha bombardato in territorio siriano i centri di comando del gruppo terroristico dello "Stato Islamico", ha comunicato l'ufficio stampa del governo iracheno.

L'operazione è avvenuta a sud di ed-Dashish (provincia di Al-Hasaka) su ordine del presidente del consiglio dei ministri e comandante in capo delle forze armate dell'Iraq Haider al-Abadi.

Questo territorio è controllato essenzialmente dalle forze democratiche siriane sostenute dagli Stati Uniti.

Il giorno prima si era appreso che gli aerei americani avevano colpito le posizioni dell'ISIS nell'ambito dell'operazione Inherent Resolve. Come fatto sapere dai militari statunitensi, l'obiettivo degli attacchi è liquidare l'organizzazione terroristica. A sua volta il ministero degli Esteri siriano ha inviato una lettera alle Nazioni Unite per gli attacchi, accusando gli Stati Uniti della morte di civili. La coalizione guidata dagli Stati Uniti agisce sul territorio siriano senza il consenso di Damasco, in violazione del diritto internazionale.

Correlati:

Putin: ISIS sconfitto, ma ancora pericoloso
L'esercito siriano continua a mettere in sicurezza la strada Homs-Hama
Tags:
Terrorismo, Opposizione siriana, Bombardamenti in Siria, crisi in Siria, FOrze democratiche siriane, Daesh, Iraq, Siria
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik