03:09 18 Novembre 2018
S-400 Triumph

La Difesa aerea in Crimea riceverà gli S-400

© Sputnik . Valeriy Melnikov
Mondo
URL abbreviato
6470

La Difesa antimissile aerea in Crimea riceverà sistemi missilistici S-400 e i complessi Panzir C, ha detto il comandante delle truppe del distretto militare del Sud, il colonnello Aleksandr Dvornikov.

Secondo lui, oggi parte dell'Aeronautica militare e della Difesa aerea, in Crimea, è completamente fornita degli ultimi modelli di armi. Nelle missioni di combattimento sono pronti ad essere impiegati i caccia Su-30 CM, gli elicotteri Ka-52 Alligator e i Mi-28N "Cacciatore Notturno". In servizio ci sono i complessi S-400 Triumph e Panzir C.

L'anno scorso con nuovi, aggiornati campioni sono state armate più di venti connessioni e unità militari del distretto. Ora la quota delle armi nuove nel distretto militare supera il 63 per cento. Nel 2018 questa percentuale raggiunge il 70 per cento.

Triumph e Panzir C

Il sistema S-400 Triumph è stato progettato per la distruzione dell'aviazione, è dotato di missili balistici e da crociera o a medio raggio, può essere utilizzato anche contro gli oggetti a terra. Raggiungono una distanza di 400 chilometri, sono in grado di distruggere obiettivi ad un'altezza di 30 chilometri, sono in servizio dell'esercito russo dal 2007.

Il Panzir C1 (codice NATO SA — 22 Greyhound) è stato sviluppato dall'ufficio di progettazione Shipunov. il complesso è stato progettato per la copertura da tutti i moderni mezzi di attacco aereo. Anche il complesso del sistema missilistico può difendere gli oggetti da minacce provenienti da terra e mare.

Correlati:

I complessi di difesa antiaerea S-400 "Triumph"
Il S-400 Triumph e Pantsir fanno la guardia alla base aerea Hmeimim
S-400 "Triumf": dalla Russia con amore
Tags:
difesa aerea, Aviazione, Crimea
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik