05:55 16 Agosto 2018
Soldato americano

Truppe USA impegnate in esercitazioni militari in Argentina

CC BY 2.0 / The U.S. Army / Fast, Lethal and Combat Ready!
Mondo
URL abbreviato
5023

Il presidente argentino Mauricio Macri ha dato l'autorizzazione alle forze armate statunitensi di recarsi nel Paese per condurre esercitazioni congiunte il 2 e 3 maggio. L'opposizione si è opposta alla decisione, lamentando la mancata discussione in Parlamento.

I governi di entrambi i Paesi hanno dichiarato che le manovre si svolgono con l'obiettivo di addestramento "per il contrasto del traffico di armi di distruzione di massa" all'interno dell'iniziativa contro la proliferazione d'armi (Proliferation Security Initiative, PSI), che l'Argentina ha firmato. Gli accordi implicano il dispiegamento di 3 basi americane nel Paese: Ushuaia, Misiones e Jujuy.

"Questo argomento provoca eccitazione. L'opposizione afferma che qualsiasi evento nel Paese con il coinvolgimento di forze militari straniere deve essere espressamente autorizzato dal Parlamento. D'altra parte i funzionari del ministero della Difesa sostengono che arrivano analisti e personale addetto alla sicurezza e all'intelligence, pertanto l'approvazione del Parlamento non è necessaria", ha riferito a Sputnik Mundo Mariano González Lacroix, direttore della rivista specializzata Zona Militar.

Negli ultimi anni è apparsa l'informazione che gli Stati Uniti hanno aumentato la propria presenza militare in America Latina e nei Caraibi.

Alla luce di questi sviluppi, l'alleanza d'opposizione, il Fronte per la Vittoria (Frente para la Victoria, FPV) chiede al proprio governo di rivelare informazioni esaurienti sul perchè della presenza militare americana in Argentina.

Le manovre includono il movimento di un camion che presumibilmente trasporta armi chimiche e armi di distruzione di massa e l'operazione per intercettarlo. Scopo: valutare la capacità degli specialisti statunitensi e delle forze militari e di polizia argentine di evitare una catastrofe.

González Lacroix ritiene che l'impiego di uomini e risorse è "molto significativo" alla vigilia del vertice del G20 che si terrà nel Paese il prossimo 30 novembre.

"L'Argentina non ha svolto esercitazioni di questo tipo. La vicinanza del G20 può dare un ulteriore incentivo per tali attività, affinchè il padrone di casa in grado di fornire un livello adeguato di sicurezza in un forum così importante", ritiene l'esperto.

"Vediamo se sarà possibile in futuro beneficiare delle esercitazioni in questo formato", ha concluso.

Tags:
Difesa, Sicurezza, Esercitazioni militari, America Latina, USA, Argentina
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik