11:30 17 Novembre 2018
Sottomarino nucleare russo Dmitry Donskoy

NATO stima il potenziale delle flotta russa del Nord e del Mar Nero

© REUTERS / Anton Vaganov
Mondo
URL abbreviato
3290

La NATO e principalmente gli Stati Uniti sono preoccupati per il potenziale crescente della flotta russa del Nord e del Mar Nero, ha appreso Sputnik da una fonte militare e politica a Bruxelles.

"La prima garantisce l'accesso della Russia nella parte settentrionale della regione atlantica, la seconda nel Mediterraneo", ha affermato l'interlocutore dell'agenzia.

Come riportato in precedenza, i sommergibili russi navigano sempre più spesso, conducono missioni e varie esercitazioni: nel 2017 il livello globale degli equipaggi della marina rispetto a 2015-2016 anni è più che raddoppiato. Nel 2018, le navi della marina russa prenderanno parte a circa 500 esercitazioni.

Il complesso militare-industriale russo ha creato un sistema multiruolo oceanico che comprende sottomarini a propulsione nucleare in grado di raggiungere profondità di più di un chilometro e in grado di avanzare ad alte velocità silenziosamente verso obiettivi a portata intercontinentale.

La Marina russa sta realizzando sottomarini nucleari di quarta generazione e sta progettando sottomarini di quinta generazione.

Correlati:

Le esercitazioni di navi e sottomarini russi
Sottomarini russi impediscono agli inglesi di attaccare la Siria
In Kamchatka sottomarini nucleari russi giocano simulando un duello
Comandante marina svela le potenzialità dei sottomarini classe Yasen
Tags:
Sottomarini, sottomarino nucleare, Sottomarino, Sottomarini russi, Nuovo sottomarino della Russia, NATO, Marina militare, Russia
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik