02:07 21 Agosto 2018
Teheran, Iran

L'Iran respinge le accuse USA di destabilizzare la situazione in Medio Oriente

© Sputnik . Sergey Mamontov
Mondo
URL abbreviato
9142

Teheran ha definito senza senso le dichiarazioni del Segretario di Stato americano Mike Pompeo sul ruolo destabilizzante dell'Iran in Medio Oriente. Lo ha dichiarato il portavoce del ministero degli Esteri iraniano Bahram Kasemi.

Mike Pompeo durante la sua visita in Arabia Saudita ha affermato che l'Iran "destabilizza l'intera regione", oltre che sostenere i terroristi, armare gli insorti nello Yemen e condurre attacchi informatici.

Secondo Kasemi, la partnership degli Stati Uniti con l'Arabia Saudita mira a destabilizzare la situazione, favorendo la corsa agli armamenti e l'estremismo che si basa sull'avventurismo di alcuni "politici inesperti" sauditi.

"Il fatto che il segretario di Stato abbia parlato della presenza e del ruolo dell'Iran in alcuni paesi della regione è una ripetizione di accuse vuote e prive di fondamento", ha detto Kasemi, la cui dichiarazione è stata pubblicata sul sito del ministero degli Esteri iraniano.

Egli ha spiegato che la presenza iraniana "nei due paesi vicini" è legittima perché richiesta dai governi di questi paesi ed è rivolta a combattere il terrorismo in Medio Oriente. Kasemi ha anche definito false dichiarazioni sullo Yemen, sottolineando che l'unico scopo di tali affermazioni è di distrarre "l'attenzione della comunità internazionale dai crimini commessi dall'Arabia Saudita contro lo Yemen".

Correlati:

Iran intende sostituire l'inglese con il russo nel sistema d’istruzione
Rinnovato il triangolo Russia-Iran-Repubblica Ceca per la centrale nucleare di Bushehr
Il Cremlino commenta il possibile rinnovo dell'accordo nucleare con l'Iran
Tags:
destabilizzazione, terrorismo, accuse, Mike Pompeo, USA, Iran
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik