10:22 22 Maggio 2018
Roma+ 23°C
Mosca+ 16°C
    Anti-doping

    La prova delle menzogne precedenti: il Cremlino commenta l'udienza del Tas sul doping

    © Sputnik . Valeriy Melnikov
    Mondo
    URL abbreviato
    2321

    La nuova testimonianza dell'ex direttore del laboratorio antidoping di Mosca Gregory Rodchenkov presso il tribunale del Tas, dove non è riuscito a confermare alcune delle sue precedenti accuse sul doping di stato in Russia, sono la prova delle calunnie contro gli atleti russi, ha riferito ai giornalisti il portavoce del Cremlino Dmitry Peskov.

    "Adesso emerge che l'accusatore si confonde durante la testimonianza. E' evidente che l'accusatore conferma di fatto le sue menzogne e calunnie e l'inconsistenza e la nullità delle sue accuse. Naturalmente ci auguriamo che questa situazione indurrà le varie organizzazioni ancora una volta a riguardare alcune decisioni che sono state adottate nei confronti dei nostri atleti," — ha detto Peskov.

    Correlati:

    L'accusatore del doping di stato russo non conferma le accuse in tribunale
    Tags:
    Sport, doping, Tribunale Arbitrale per lo Sport di Losanna - TAS, WADA, Cremlino, Grigory Rodchenkov, Dmitry Peskov, Russia
    RegolamentoDiscussione
    Commenta via FacebookCommenta via Sputnik