08:05 24 Maggio 2018
Roma+ 14°C
Mosca+ 13°C
    L'attacco missilistico degli USA a Damasco, Siria.

    Siria, intelligence russa: 46 missili sono stati distrutti durante attacco occidentale

    © AP Photo / Hassan Ammar
    Mondo
    URL abbreviato
    10593

    Secondo i rapporti dell’intelligence russa, sono stati 46 i missili da crociera distrutti durante l’attacco degli Stati Uniti e dei suoi alleati alla Siria. Lo ha reso noto il capo della direzione operazioni fondamentali dello Stato Maggiore russo, generale Sergey Rudskoy.

    "I dati raccolti dalla nostra intelligence affermano che i sistemi missilistici antiaerei Pantsir, Osa, Strela-10, BUK, Kvadrat e S-125, che proteggono la capitale siriana e gli aeroporti militari delle vicine Duvali, Doumeira, Blej e Mezze hanno distrutto quarantasei missili da crociera", ha detto il generale.

    Secondo Rudskoy, questi missili sono stati distrutti in cinque aree di intercettazione, tre a ovest della capitale siriana e altri due ad est.

    Il generale ha inoltre fatto sapere che due missili della coalizione che sono precipitati per un'avaria e non sono esplosi sono stati portati a Mosca.

    "Si tratta di un missile da crociera Tomahawk e un missile aereo ad alta precisione", ha spiegato Rudoskoy.

    Nella notte del 14 aprile Stati Uniti, Gran Bretagna e Francia hanno lanciato un attacco missilistico contro le strutture del governo siriano, sospettate di essere usate per produrre armi chimiche. Le autorità siriane hanno ripetutamente affermato che l'intero arsenale chimico è stato portato fuori dal paese sotto il controllo dell'OPCW.

    Correlati:

    I ministri degli esteri dei paesi SCO preoccupati per raid missilistico in Siria
    Israele: risponderemo se la Siria userà gli S-300 contro nostri aerei
    Trump: Vorrei ritirare le truppe dalla Siria
    Tags:
    Bombardamento, Intelligence, Difesa, Missili, Russia, Siria
    RegolamentoDiscussione
    Commenta via FacebookCommenta via Sputnik