05:01 18 Agosto 2018
Avigdor Lieberman

Israele: risponderemo se la Siria userà gli S-300 contro nostri aerei

© AFP 2018 / Wolfgang Kumm
Mondo
URL abbreviato
40257

Israele risponderà se la Siria userà i sistemi missilistici antiaerei di produzione russa contro gli aerei israeliani, ha dichiarato il Ministro della Difesa dello stato ebraico Avigdor Lieberman un'intervista con la testata online locale Why Not.

Precedentemente commentando per la pubblicazione la possibilità dell'invio dei moderni sistemi di difesa aerea S-300 alla Siria, si è detto sicuro che Mosca non è interessata a creare attrito con Israele, e ha assicurato che Israele non cerca tensioni nelle relazioni con la Russia.

"Per noi è importante che le armi che la Russia trasferisce in Siria non debbano essere usate contro di noi, se vengono usate contro di noi, agiremo contro di loro", ha detto il ministro.

"Se qualcuno ci colpirà, risponderemo, indipendentemente dal fatto che ci siano S-300, S-700 o qualcos'altro" ha aggiunto Lieberman.

Ha ricordato che la Siria possiede già sistemi S-300 e i più avanzati S-400, che sono in servizio con il gruppo militare russo. Il Ministro ha osservato che la loro presenza non limita le attività dell'aviazione israeliana nel paese vicino e ha apprezzato molto il coordinamento che è stato stabilito con i colleghi della Russia per evitare scontri accidentali o altre situazioni di conflitto.

Correlati:

Lo Stato di Israele compie 70 anni
In Israele soddisfazione per i raid occidentali in Siria: “segnale a Damasco e Teheran”
Israele sta cercando di trascinare l’America nella “guerra iraniana”...
Rappresentante permanente della Siria all’ONU commenta gli attacchi d’Israele
Tags:
guerra, s-400, S-300, Guerra, Guerra, Il Ministero della Difesa, Avigdor Lieberman, Israele
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik