15:27 22 Maggio 2018
Roma+ 23°C
Mosca+ 21°C
    Salisbury (foto d'archivio)

    La Russia ha ricevuto le risposte dalla Gran Bretagna sul "caso Skripal"

    © REUTERS / Hannah McKay
    Mondo
    URL abbreviato
    Avvelenamento Skripal (120)
    1203

    La missione permanente della Russia presso l'Organizzazione per la proibizione delle armi chimiche (OPCW) ha ricevuto le risposte dal Regno Unito alle domande di Mosca relative al "caso Skripal".

    Mosca aveva inviato a Londra i suoi interrogativi lo scorso 13 aprile, insistendo per una risposta urgente entro 4 giorni.

    Ora la parte russa sta studiando i materiali ricevuti dai diplomatici britannici.

    Tema:
    Avvelenamento Skripal (120)

    Correlati:

    Media britannici sospettano ex spia russa dell'avvelenamento di Skripal
    Skripal avvelenato non con la sostanza A234, ha detto il suo sviluppatore
    Ambasciata russa non sa nulla sulla lettera della nipote di Skripal al premier Theresa May
    No al visto britannico, la nipote di Skripal nega di essere una spia del Cremlino
    Per il Sunday Times “Skripal potrebbe trasferirsi negli USA con nuova identità”
    Tags:
    Politica Internazionale, Diplomazia Internazionale, Organizzazione per l'interdizione delle armi chimiche (Opcw), Sergei Skripal, Gran Bretagna, Russia
    RegolamentoDiscussione
    Commenta via FacebookCommenta via Sputnik