13:35 26 Maggio 2018
Roma+ 26°C
Mosca+ 18°C
    Dmitry Peskov

    Il Cremlino ha valutato possibilità di una riforma del Consiglio di Sicurezza

    © Sputnik . Grygory Sisoev
    Mondo
    URL abbreviato
    0 62

    Eventuali alternative al Consiglio di Sicurezza delle Nazioni Unite non esistono, tutte le modifiche devono essere esclusivamente il risultato di un consenso dei membri permanenti del Consiglio di sicurezza.

    Lo ha dichiarato il portavoce del presidente Dmitry Peskov. "Più volte a vari livelli abbiamo chiarito la nostra posizione. Il Consiglio di sicurezza è il principale organismo internazionale, che ha poteri per l'esame di questioni chiave della sicurezza internazionale, e l'unico organismo internazionale corrispondente. Eventuali alternative al Consiglio di Sicurezza non esistono" ha detto, rispondendo alla domanda su possibili riforme del Consiglio di sicurezza dell'ONU e sulle posizioni del Cremlino per questa iniziativa.

    Secondo Peskov, tutte le questioni associate al cambiamento di questa struttura, devono essere prese con il consenso di tutti i membri permanenti del Consiglio di sicurezza.

    "Tutte le questioni relative al cambiamento di configurazione dei membri del Consiglio di sicurezza, con qualsiasi attività riformatrice del Consiglio di sicurezza, possono essere esclusivamente il prodotto di consenso tra i membri permanenti del Consiglio di Sicurezza. Questa posizione della Russia è ben nota" ha aggiunto.

    In precedenza il segretario generale delle Nazioni Unite Antonio Guterres ha detto che è tornata la guerra fredda. Secondo lui, questo si è verificato con l'aggravamento dei problemi strutturali del Consiglio di Sicurezza.

    Il presidente del comitato del Consiglio della Federazione russa per gli Affari esteri Konstantin Kosachev ha commentato al servizi stampa nazionale questa dichiarazione.

     

    Correlati:

    ONU comunica il numero delle vittime tra i civili nel conflitto del Donbass
    La Russia dimostrerà all’ONU che l’attacco chimico di Douma è completamente falso
    Siria, funzionari ONU sotto attacco a Douma
    Tags:
    riforme, ONU, Dmitry Peskov, Russia
    RegolamentoDiscussione
    Commenta via FacebookCommenta via Sputnik