19:53 19 Agosto 2018
Consiglio di sicurezza dell'ONU

Segretario generale delle Nazioni Unite: è l'inizio di una nuova guerra fredda

© AP Photo / KENA BETANCUR
Mondo
URL abbreviato
6017

Il segretario generale dell'ONU, Antonio Guterres, ha riconosciuto i problemi strutturali del Consiglio di Sicurezza e ha annunciato il ritorno della guerra fredda, in un'intervista al canale televisivo SVT.

"E' chiaro che la guerra fredda è tornata" ha affermato Guterres. Il segretario generale ha sottolineato che la situazione attuale è molto diversa da quella che c'era ai tempi dell'URSS.

"Ora gli USA e la Russia non controllano tutti, come prima. Molti paesi sono molto attivi nella regione del Medio Oriente: Turchia, Iran, Arabia Saudita e altri. Non ci sono due blocchi omogenei controllati", ha detto.

Guterres ha anche ammesso che ci sono problemi strutturali nel Consiglio di Sicurezza, ha sottolineato che l'organo non riflette più l'equilibrio di potere nel mondo e non corrisponde alla realtà moderna. Secondo lui, alcuni paesi stanno abusando del diritto di veto. Il segretario generale ha sottolineato che la riforma non è possibile senza apportare modifiche al lavoro del Consiglio di Sicurezza. Il segretario generale ha anche ammesso l'incapacità delle Nazioni Unite di risolvere il conflitto siriano.

Gli USA insistono sulla riforma delle Nazioni Unite. Secondo i rappresentanti della Casa Bianca, l'organizzazione spende sempre più soldi ed è sempre meno efficace. In precedenza, il presidente Vladimir Putin ha riconosciuto la necessità di riforma delle Nazioni Unite. Tuttavia, il leader russo ha sottolineato che le modifiche devono essere sostenute dalla maggior parte dei partecipanti della comunità internazionale.

Correlati:

Politologo: perché il Kazakistan non ha appoggiato la Russia al Consiglio di Sicurezza
Consiglio di Sicurezza delle Nazioni Unite non adotta risoluzione russa per la Siria
Russia chiederà riunione d'urgenza del Consiglio di Sicurezza ONU dopo raid in Siria
Tags:
guerra fredda, Consiglio di Sicurezza, Antonio Guterres, Europa
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik