13:51 19 Agosto 2018
Fabbrica di fucili d'assalto Kalashnikov

L’India produrrà il modernissimo fucile d'assalto Kalashnikov AK-103

© AFP 2018 / STRINGER
Mondo
URL abbreviato
1130

Una delegazione di rappresentanti del ministero della Difesa indiano e delle forze armate visiterà Mosca ad aprile per completare l'accordo su questo tema. Lo riporta IHS Jane's 360.

La proposta di avviare la produzione di AK-103 in India è stata avanzata dall'esercito indiano dopo "lunghe discussioni" tra funzionari russi e il ministro della Difesa indiano Nirmala Sitharaman, nel corso della sua visita a Mosca nei primi di aprile. Questo accordo diventerà parte dell'iniziativa delle autorità indiane chiamato "Fallo in India".

La pubblicazione osserva che gli AK-103 sostituiranno il fucile d'assalto "nazionale" INSAS, entrato in servizio nel 1990.

Il ministero della Difesa indiano ha proposto la creazione di una join venture tra Kalashnikov e OFB per la produzione del fucile d'assalto. Questo, secondo l'autore dell'articolo, indica il rifiuto di trasferire parte della produzione dell'arma alle imprese private indiane.

Allo stesso tempo, il ministero della Difesa indiano continua a tenere attiva una gara d'appalto per l'acquisto di 72.400 fucili per soddisfare le "esigenze operative urgenti" dell'esercito indiano. In particolare, questo vale per le unità che combattono contro gli insorti nelle aree di confine.

Correlati:

Kalashnikov inizia a produrre navi anfibie per la Guardia Nazionale
Kalashnikov: in produzione una nuova pistola
Kalashnikov testerà nell'Artico nuovo equipaggiamento per le forze speciali
Tags:
Armi, Produzione, Kalashnikov, Russia, India
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik