04:10 26 Maggio 2018
Roma+ 17°C
Mosca+ 9°C
    Un paesaggio dell'Altay, dov'è stata inventata una nuova varietà di mascarpone.

    L'erbaccia russa che devasta agricoltori americani e affascina Hollywood

    © Sputnik . Alexandr Kryazhev
    Mondo
    URL abbreviato
    270

    Cespugli di malerba hanno riempito le città sulla costa occidentale USA.

    Circa 150 case a Victorville sono state letteralmente colpite da una pianta infestante. Le persone, anche scherzosamente hanno cominciato a parlare della prigionia della città da parte di questa pianta. E in questa storia, non manca la pista russa. La scena dell'invasione senza precedenti è sulla costa occidentale del Nord America, in California e Utah. In un momento di forte vento le erbacce in un attimo hanno coperto la maggior parte delle case, hanno bloccato la porta e si sono accumulate in quelle che sembrano piccole montagne.

    E' curioso che una delle versioni dei cespugli sia che siano entrati negli Stati uniti dalla Russia un secolo e mezzo fa. Circa tra il 1873 e il 1874 in una fattoria vicino alla città Scozia nel Sud Dakota arrivò lino russo e tra i semi di lino c'erano i semi dell'erbaccia, che si è diffusa nel Sud Dakota. Gli agricoltori hanno dato l'allarme, e alcuni di loro addirittura sono andati in fallimento.

    Dopo dieci anni l'erba è arrivata in California, la lotta ormai era a livello statale. Ora ha conquistato quasi tutto il territorio USA, tutta la costa occidentale, centrale. La pianta si diffonde verso est, è arrivata ovunque tranne che in Alaska. In realtà quello che c'è nei deserti americani è un groviglio d'erbaccia, che è la normale salsola russa.

    E ' estremamente fruttuosa: produce in media circa 30 mila semi e grandi cespugli, fino a 100 mila. La siccità per questa pianta non è terribile, anche poche gocce d'acqua sono sufficienti per i semi per mettere radici. Nel tardo autunno lo strato di cellule alla base della pianta maturano come il gambo della mela. La pianta si rompe in caso di raffiche di vento, e rotola, e semina i semi in terreni ricchi, poveri, umidi o secchi, ovunque possibile.

    Anche gli americani hanno condiviso i loro rappresentanti del mondo della flora e della fauna, che difficilmente qualcuno avrebbe voluto vedere nel suo territorio, conoscendo le conseguenze. Ad esempio, molte piante introdotte dall'America sono erbacce o alberi. Il frassino della Pennsylvania e l'acero (una comune pianta a Mosca) è puramente americano. L'acero americano è arrivato nel XVIII secolo dal Nord America come pianta ornamentale. Tuttavia non si accontentava di essere solo un ospite e si è riprodotto.

    Ora questo albero si trova in ogni cortile e parco. Gli scienziati dicono che si trae nessun beneficio da esso, ma solo danni. Vecchi aceri filtrano l'aria male, il polline di queste piante provoca allergia. Inoltre, fanno propagare la farfalla bianca americana, un terribile parassita. Se c'è nel vostro orto, addio prugne e mele. E questo acero è molto fragile e con un forte vento può spesso rappresentare un pericolo per le persone.

    Ancora, un altro ospite indesiderato della Florida ha creato nei primi anni 1980 una crisi nel mar Nero. La pianta "noce di mare" divora funghi, zooplancton, uova e larve di pesci, crostacei e molluschi, e ha, dal 1989, ha fatto diminuire la quantità di cibo per i pesci, che sono diminuiti di 30 volte

    Il pesce senza cibo, naturalmente, muore. Così, se all'inizio dell'espansione di questa pianta nel mar Nero, si prendevano oltre 200 mila acciughe all'anno, nel 1990 se ne prendevano solo 29 mila tonnellate. Per quanto riguarda i cespugli, anche se è un erbaccia, finiscono nei film western di Hollywood, quella pianta per gli americani è diventata un simbolo. Perché questo è quello che fa sembrare deserta, arida, la regione del Texas, in cui rotola solo un groviglio di erbacce del campo.

    Correlati:

    In una fortezza artica un milione di semi di piante provenienti da tutto il mondo
    Ecologia, le piante più antiche del mondo rischiano l’estinzione
    Allehanda: perché Mosca pianta bandierine NATO sulla mappa svedese
    Tags:
    Pianta, USA
    RegolamentoDiscussione
    Commenta via FacebookCommenta via Sputnik