08:24 24 Maggio 2018
Roma+ 14°C
Mosca+ 13°C
    Casa Bianca, USA

    Skripal, Washington: Sosteniamo giudizio Londra, Russia responsabile

    © AP Photo / Jacquelyn Martin
    Mondo
    URL abbreviato
    5025

    Il Dipartimento di Stato: Mosca ha responsabilità sia nell'uso deliberato che nella mancata dichiarazione e messa in sicurezza di tali armi.

    Gli Stati Uniti continuano a sostenere pienamente la valutazione del Regno Unito secondo cui la Russia è responsabile dell'attacco con gas nervino alla ex spia Sergei Skripal anche dopo incontri con il Consiglio esecutivo dell'Organizzazione per la proibizione delle armi chimiche (OPCW): lo ha detto il portavoce del Dipartimento di Stato Heather Nauert in un comunicato stampa.

    "Sosteniamo pienamente — ha spiegato — il Regno Unito e la necessità delle attuali riunioni speciali del Consiglio esecutivo dell'OPCW e del Consiglio di sicurezza dell'ONU per discutere dell'attacco con armi chimiche a Salisbury e dell'analisi indipendente dettagliata dell'OPCW. Come abbiamo chiarito, gli Stati Uniti concordano con la valutazione del Regno Unito secondo cui la Russia è responsabile per questo uso di armi chimiche sul suolo britannico — sia attraverso l'uso deliberato o attraverso la sua mancanza nel dichiarare e mettere in sicurezza le sue scorte di questo agente nervino".

    Correlati:

    Skripal avvelenato non con la sostanza A234, ha detto il suo sviluppatore
    Avvelenamento Skripal
    Tags:
    gas nervino, Armi chimiche, Organizzazione per l'interdizione delle armi chimiche (Opcw), Heather Nauert, Sergei Skripal, Russia, Gran Bretagna, USA
    RegolamentoDiscussione
    Commenta via FacebookCommenta via Sputnik