08:06 22 Maggio 2018
Roma+ 16°C
Mosca+ 10°C
    Berlino, candele che riportano all'anno 1915, in memoria delle vittime del genocidio armeno

    Esperto spiega complicità della Germania nel genocidio armeno

    © REUTERS / Fabrizio Bensch
    Mondo
    URL abbreviato
    846

    La ong Global Net - Stop the Arms Trade ha recentemente pubblicato un rapporto in base al quale la Germania è stata complice del genocidio armeno. Sputnik ha discusso la questione con il ricercatore francese Georges Estievenart dell’Institut Prospective & Sécurité de l'Europe.

    Stando al rapporto il più grande produttore tedesco di armi leggere, l'azienda Mauser, ha messo nelle mani dell'Impero Ottomano milioni di armi, utilizzate in seguito durante il genocidio con il sostegno degli ufficiali tedeschi. Oltre alle centinaia di armi prodotte dalla compagnia tedesca Krupp. Tuttavia, oltre alla fornitura di armi la Germania ha posto le "fondamenta ideologiche" del genocidio, afferma il rapporto.

    "Da parte della Germania c'era il desiderio di coinvolgere gli ottomani nel loro concetto di condurre operazioni militari durante un conflitto. Non è sufficiente vincere battaglie militari, a volte devi andare oltre, distruggendo completamente il nemico. Le teorie militari totalitarie che già esistevano in Germania furono successivamente applicate da Hitler", ha spiegato Estievenart.

    Secondo l'esperto, il rapporto è interessante perché include alcune testimonianze dell'epoca, come quelle delle truppe prussiane presenti durante la preparazione e l'esecuzione di questi crimini di guerra.

    "Questo conferma ancora una volta che tra la Germania e l'Impero Ottomano c'era un'unione molto forte…. Dalla lettura del rapporto possiamo dedurre che la Germania ha esercitato forti pressioni per trarre benefici da questa unione politica per l'economia tedesca attraverso la fornitura di armi", ha detto l'esperto.

    Egli ha aggiunto che si tratta di un fenomeno molto comune che può essere raggiunto anche oggi da altri stati.

    Correlati:

    Per la Turchia è una "prova di amicizia" il voto sul genocidio armeno in Germania
    Genocidio armeno, Erdogan minaccia ritorsioni con Berlino
    Dopo Putin e Obama la Turchia condanna le parole di Hollande per il genocidio armeno
    Tags:
    genocidio, esperto, Armi, Germania
    RegolamentoDiscussione
    Commenta via FacebookCommenta via Sputnik