21:55 20 Aprile 2018
Roma+ 19°C
Mosca+ 10°C
    Una replica della bomba nucleare sovietica AN-602

    Simulata esplosione nucleare vicino alla Casa Bianca (VIDEO)

    © REUTERS / Maxim Zmeyev
    Mondo
    URL abbreviato
    329

    Gli scienziati della Virginia Tech hanno simulato l'esplosione di una bomba atomica nel centro di Washington. Il video del "disastro" è stato pubblicato sul canale YouTube della rivista Science Magazine.

    Il video riproduce un'esplosione di cinque chilogrammi di uranio arricchito. Secondo lo scenario, una bomba finisce nelle mani dei terroristi, ed viene nascosta all'interno di un normale furgone a pochi isolati dalla Casa Bianca.

    Nei commenti al video, gli scienziati hanno descritto in dettaglio le presunte conseguenze dell'esplosione: vite umane, edifici distrutti, spegnere la luce, la diffusione delle radiazioni.

    "Immediatamente una gran parte del quartiere scomparirebbe in una palla di fuoco nucleare di due terzi dal della grandezza di quella di Hiroshima in Giappone" si legge nella descrizione della simulazione al computer.

    Simulando un'esplosione nucleare, gli scienziati hanno creato una mappa dettagliata della capitale americana con una popolazione virtuale. Il video riproduce varie opzioni per il comportamento delle persone in situazione di emergenza: il panico, i tentativi di trovare i membri della famiglia, di trovare riparo. Le dinamiche dei cambiamenti in questi modelli comportamentali sono mostrate anche nel video. Ciò tiene conto delle azioni irrazionali della popolazione, ad esempio, se ignora le richieste di evacuazione.

    Il video mostra anche modi per minimizzare il danno dalla presunta catastrofe.

    Correlati:

    Ryabkov e ambasciatore iraniano hanno discusso attuazione dell'accordo nucleare
    Stoltenberg si rifiuta di commentare il concetto di "condivisione nucleare" della NATO
    Simulatore guerra nucleare: cosa accadrà alla tua casa?
    Tags:
    Armi nucleari, Nucleare, nucleare, armi nucleari, disarmo nucleare, Casa Bianca, USA
    RegolamentoDiscussione
    Commenta via FacebookCommenta via Sputnik