17:28 21 Aprile 2018
Roma+ 24°C
Mosca+ 20°C
    Sostanze chimiche trovate in una fabbrica di armi ad Aleppo

    Militari russi trovano deposito di sostanze per produzione armi chimiche a Duma

    © Sputnik . Nour Molhem
    Mondo
    URL abbreviato
    7501

    I militari russi hanno trovato nella città di Duma in Siria un magazzino di sostanze tossiche necessarie per la produzione di armi chimiche comunica il canale Svezda.

    "Le sostanze trovate, quali tiodiglicolo e dietanolammina, sono necessarie per l'iprite azotata e solforosa. Inoltre è stato trovato un contenitore di cloro, simile a quello utilizzato dai militanti per la messa in scena dell'attacco con armi chimiche" dichiara il canale.

    Si noti che il magazzino è stato collocato nel seminterrato di un edificio residenziale. Secondo Alexander Rodionov, uno specialista delle Truppe di protezione NBC russe, il laboratorio è stato utilizzato da terroristi quando era al potere nella città.

    Sul sito sono stati trovati anche "documenti con calcoli di formule e proporzioni chimiche". Gli esperti russi stanno studiando le sostanze trovate.

    In precedenza è stato riferito che l'esercito siriano ha trovato un nascondiglio nel villaggio di Aftris in Ghouta Orientale con l'attrezzatura necessaria per creare sostanze velenose.

    Correlati:

    Mosca: in Siria i ribelli anti-Assad usano le armi chimiche
    Politologo turco: non ci sono prove attendibili su uso armi chimiche in Siria
    Militari russi non trovano nessun ricoverato per armi chimiche nell'ospedale di Douma
    USA sicuri dell'uso di armi chimiche a Douma, “ma non conosciamo la sostanza”
    Tags:
    Chimica, Armi chimiche, Armi chimiche, Indagine sulle armi chimiche in Siria, Uso armi chimiche in Siria, Esercito russo, Siria, Russia
    RegolamentoDiscussione
    Commenta via FacebookCommenta via Sputnik