14:14 24 Maggio 2018
Roma+ 22°C
Mosca+ 22°C
    Mikhail Gorbaciov, politico sovietico, l'unico presidente dell'URSS

    Gorbaciov: attacco in Siria un esercizio prima del "vero attacco"

    © AP Photo / Alexander Zemlianichenko
    Mondo
    URL abbreviato
    427418

    L'attacco missilistico USA e degli alleati in Siria è molto simile a un allenamento prima di iniziare il vero e proprio attacco, ha detto in un'intervista a radio Baltkom il primo e unico presidente sovietico Mikhail Gorbaciov.

    "Penso che un attacco come questo, con questi risultati, non serve a nessuno, è molto simile all'allenamento, prima di iniziare a sparare per davvero… Questo è inaccettabile. Questo non fa bene a nessuno", ha detto Gorbaciov.

    USA, Gran Bretagna e Francia sabato mattina hanno compiuto attacchi missilistici su obiettivi governative siriani, che, secondo loro, sono utilizzati per la produzione di armi chimiche. Dalle 3.42 alle 5.10 hanno rilasciato sulla Siria più di 100 missili, la maggior parte dei quali è stata colpita dalla difesa aerea siriana. Le forze russe non sono state coinvolte, ma hanno monitorato i lanci. Il presidente Vladimir Putin ha definito i colpi un atto di aggressione contro uno stato sovrano, inoltre, né esperti militari russi, né locali hanno confermato l'attacco chimico, che è diventato il pretesto per l'attacco.

    Correlati:

    “La Nato non si estenderà a est”: le promesse da marinaio che convinsero Gorbaciov
    Gorbaciov chiede impegno personale di Putin e Trump per salvaguardare trattato euromissili
    Gorbaciov ha esortato Russia e USA a riconciliarsi, prima che sia troppo tardi
    Tags:
    Bombardamenti in Siria, Michail Gorbaciov, Russia
    RegolamentoDiscussione
    Commenta via FacebookCommenta via Sputnik