21:34 17 Luglio 2018
Hackeraggio

Media: la Gran Bretagna è pronta ad attaccare le reti russe

CC0
Mondo
URL abbreviato
9143

I servizi segreti britannici sono pronti ad attaccare le reti dei computer russi in risposta a possibili azioni "aggressive" di Mosca nel cyberspazio, scrive il quotidiano Sunday Times, citando fonti della sicurezza del paese.

Allo sviluppo della risposta partecipano l'ufficio di spionaggio cybernetico, il Centro di comunicazione del governo e il ministero della difesa. "Gli esperti hanno già "preso posizione" per le reti dei computer in Russia" scrive il quotidiano. Secondo il giornale, Londra si aspetta attacchi alle infrastrutture critiche del paese, in particolare alle istituzioni del sistema sanitario.

Inoltre, secondo le fonti, l'intelligence britannica ritiene che la Russia possa diffondere in rete "materiale sporco" sui membri del gabinetto britannico, ministri, parlamentari e altri dignitari. L'avviso dell'intelligence è stato ricevuto personalmente dalla premier Theresa May.

"Sappiamo dello scenario compromesso da parte della Russia, siamo pronti per questo. Sappiamo che hanno la possibilità di farlo su vasta scala", hanno dichiarato al Sunday Times.

Nel mese di marzo il quotidiano citando una fonte del governo ha riferito che il centro Nazionale per la sicurezza informatica della Gran Bretagna ha invitato i capi delle principali società energetiche a rafforzare le misure di sicurezza per paura di attacchi informatici da parte della Russia dopo l'incidente dell'avvelenamento dell'ex colonnello della GRU Serghei Skripal e sua figlia Yulia, trovati privi di sensi nel centro di Salisbury. Le autorità britanniche sostengono che  nell'incidente sia coinvolta Mosca. La Russia  smentisce categoricamente.

Correlati:

Epicenter, a San Pietroburgo si sfidano i cyber campioni di Counter Strike
NATO integra nella sua struttura il cyber-potenziale dei suoi membri
Cyber security, Putin: Abbiamo offerto a Usa di fare accordo congiunto, ma hanno rifiutato
Tags:
russofobia, cyberattacchi, Gran Bretagna
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik