07:57 26 Aprile 2018
Roma+ 9°C
Mosca+ 7°C
    Il gatto ricco

    Amici fedeli o brillanti manipolatori? Perché la gente ama i gatti

    CC0 / Pixabay
    Mondo
    URL abbreviato
    7140

    Il comportamento dei gatti domestici gli scienziati lo studiano da più di mezzo secolo, ma non sono riusciti a comprendere la natura dei rapporti con l'uomo fino in fondo.

    Sputnik spiega perché le persone sono così affezionate agli animali domestici e in cosa i gatti sono diversi dai cani. Le statistiche degli ultimi anni mostrano che i gatti sono più popolari dei cani in Canada, USA, in Francia, in Russia, in Germania e in Australia.

    Se si chiede ai proprietari di gatti, perché hanno questo animale, le risposte sono diverse. I gatti sembrano piccoli e indifesi, alcuni dicono che vogliono prendersi cura di loro. Altri dicono che i gatti sono puliti, non hanno bisogno di una gabbia; ad altri piace la grazia di questi animali, il loro carattere indipendente e la chiara personalità. Altri ancora sottolineano che la pelliccia di un gatto è piacevole al tatto, le carezze calmano i nervi, come la meditazione. Si può ancora aggiungere che i gatti sono divertenti e intelligenti, quindi con loro non ci si annoia e portano un pezzo di fauna selvatica in casa.

    Yalta, una donna con un gatto
    © Sputnik . Alexei Malgavko
    Yalta, una donna con un gatto

    Soffice diavolo, che cammina da solo

    I gatti hanno cominciato a vivere con gli uomini 9500 anni fa: i loro resti si trovano nelle antiche sepolture, sull'isola di Cipro. Ad addomesticare i gatti hanno iniziato in Egitto, e si è concluso questo processo, secondo alcuni, solo duecento anni fa.  Sul perché i gatti hanno cominciato a vivere con l'uomo, non c'è parere univoco. Secondo una delle ipotesi, dove veniva conservato il grano, dovevano catturare i topi. Gli scienziati riferiscono che l'uomo in generale tende a prendersi cura dei piccoli e deboli, ma anche di catturare e addomesticare gli animali, senza alcun vantaggio economico. Le persone sono disposte a condividere con i gatti riparo e cibo, prendersi cura di loro come bambini adottivi.

    Il gatto ufficiale del Ponte della Crimea
    © Foto : Provided by the information center of The Crimea Bridge
    Il gatto ufficiale del Ponte della Crimea

    Le tribù di indiani del Nord e del Sud America  tengono i gatti come animali domestici, anche se non hanno una casa, non svolgono alcuna attività fisica, non danno uova, non danno la lana. Le persone si prendono cura di loro completamente disinteressate, obbedendo alla loro natura. La storia dell'umanità, tuttavia, non ha una chiara immagine. In Egitto il gatto è divinizzato insieme ad altri animali. E nell'Europa medievale, al contrario, si riteneva servo del diavolo, compagno delle streghe. Diffidente verso i gatti sono i giapponesi. Nei paesi musulmani al gatto sono più tolleranti rispetto al cane. Gli indù lo rispettano, anche se ritengono un brutto segno, se attraversa la strada. 

    Negli USA il 17,4% degli americani non ama i gatti (contro i cani ha votato poco più del 2%). Grandi fan dei gatti sono gli inglesi. In tutto il mondo cresce il numero dei cosiddetti salvatori di gatti, cioè coloro che nutrono gli animali per strada, li guariscono, raccolgono fondi per la sterilizzazione.

    Gattoterapia

    Un rapporto stretto tra gatto e uomo è stabilito grazie ad alcune caratteristiche del comportamento di entrambi. Le persone sono animali sociali, anche i gatti. Il cane è sempre pronto a servire al padrone di casa, dai gatti questo non vale la pena aspettarlo. Si negozia con loro solo con prelibatezze.

    Achille, il gatto oracolo dei Mondiali di Calcio 2018
    © Sputnik . Alexander Galperin
    Achille, il gatto oracolo dei Mondiali di Calcio 2018

    Nelle persone producono un ormone chiamato ossitocina, prodotto nel cervello; molti proprietari di gatti sono sicuri, che hanno stabilito un legame unico con il loro animale domestico. Tutti sono pronti a dire, come un gatto che si incontra all'ingresso nell'appartamento faccia le coccole. Misurare la forza dell'affetto oggettivamente è impossibile, ma gli scienziati sottolineano che il rapporto con il gatto è costruito sulla fiducia. Per l'animale è importante che la persona abbia una casa sicura, e lo protegga. L'uomo apprezza che il gatto allevia lo stress.  Diversi lavori scientifici dimostrano l'effetto positivo dei gatti sullo stato fisico e mentale delle persone. Gli animali domestici danno una sensazione di affetto, di amore incondizionato, che è particolarmente importante per chi è solo e depresso, isolato dalla comunicazione, costretto a letto, o a prendersi cura di un parente gravemente malato. Gli scienziati USA hanno dimostrato che i proprietari di gatti drasticamente hanno ridotto il rischio di morte per infarto del miocardio, ictus e altre malattie cardiovascolari.

    Difficilmente sapremo mai, chi ne ha bisogno di più, se il gatto dell'uomo o la persona del gatto. Tuttavia, gli scienziati, cercando di capire la natura delle relazioni tra i due, usano termini molto umani, come "affetto" e "supporto sociale".

    Lo Scottish Fold
    CC0 / Pixabay
    Lo Scottish Fold

    Correlati:

    Il gatto oracolo dei Mondiali di Calcio 2018
    Un gatto col nome russo ha viaggiato per tutta l'America
    Nel centro di Istanbul un gatto blocca l'uscita di una scala mobile (VIDEO)
    Tags:
    gatto, Ricerca scientifica
    RegolamentoDiscussione
    Commenta via FacebookCommenta via Sputnik