08:37 19 Settembre 2018
Il rappresentante permamente della Russia nell'ONU Vasily Nebenzya a una seduta del Consiglio di Sicurezza.

Nebenzya ha commentato il comportamento degli USA sulla situazione a Duma

© REUTERS / Brendan McDermid
Mondo
URL abbreviato
10410

Il comportamento degli Stati Uniti nella situazione degli attacchi con armi chimiche a Duma in siria è indegna per un membro permanente dell’ONU, ha dichiarato Vladimir Nebenzya.

"Abbiamo davanti agli occhi la recente esperienza dell'Iraq e della Libia. Questo inoltre dimostra che i partner statunitensi hanno un atteggiamento puramente di consumo nei confronti del Consiglio di sicurezza. Hanno bisogno del Consiglio come copertura per le provette irachene… " ha detto Nebenzia.  

"La stessa provetta è vuota e ce la state mostrando ora. Il comportamento degli Stati Uniti viola il diritto internazionale e la sovranità degli stati e non è degno di un membro permanente al Consiglio di sicurezza delle Nazioni Unite" ha affermato.

 

Correlati:

Siria, Mosca: A Duma iniziato lavoro della polizia militare russa
I militari russi non trovano vittime dell’attacco chimico nella città siriana di Duma
Siria, Mosca: quasi 12 mila militanti via da Duma da inizio mese
Tags:
guerra, Armi, Crisi in Siria, Conflitto in Siria, Siria, Consiglio di Sicurezza ONU, ONU, Vasily Nebenzya, Iraq, Siria
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik