16:16 13 Dicembre 2018
Margot Wallström

Ministero esteri svedese: difficile evitare intervento militare in Siria

© AP Photo / TT News Agency/Henrik Montgomery
Mondo
URL abbreviato
16635

Il Ministro degli Esteri svedese Margot Wallström ha dichiarato che sarà difficile evitare un’operazione militare in connessione con la crisi in Siria, ma allo stesso tempo che bisogna ancora cercare di trovare una soluzione politica. Lo ha dichiarato in un'intervista con Radio Sweden SR.

"Il treno potrebbe già passato. Così sembra. Ma io credo che lo dobbiamo al popolo siriano, che sta vivendo gli orrori della guerra, giunta ormai al suo ottavo anno, per cercare di trovare una soluzione pacifica. Perché io non vedo come si possa porre fine ad una violazione del diritto internazionale commettendo un'altra violazione del diritto internazionale" ha detto il Ministro durante l'intervista.

"Cercheremo di risolvere questa crisi con tutti i mezzi pacifici a disposizione attraverso il Consiglio di Sicurezza delle Nazioni Unite E per trovare una soluzione politica" ha proseguito Vallstrem.

Secondo lei, gli specialisti dell'OPAC (Organizzazione per la proibizione delle armi chimiche) dovrebbero condurre delle indagini per scoprire tutti i dettagli delle relazioni sull'attentato in Siria.

 

Correlati:

NATO: impossibile difesa della Svezia contro "l'aggressione russa" in aperto conflitto
Svezia pronta ad inviare truppe in Donbass
Svezia e Norvegia rifiutano di considerare la Russia una minaccia nell'Artico
Tags:
Guerra, Crisi in Siria, Conflitto in Siria, Siria, Bombardamenti in Siria, il ministero degli Esteri, Margot Wallström, Svezia
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik