07:05 25 Maggio 2018
Roma+ 15°C
Mosca+ 13°C
    Appaz Iliev, abitante 118enne dell'Inguscezia

    Due russi risultano essere più longevi del giapponese più vecchio del mondo

    © Sputnik . Said Tsarnaev
    Mondo
    URL abbreviato
    2210

    Due ultracentenari, che vivono in Cabardino-Balcaria ed Inguscezia (Caucaso russo), sono molto più anziani del cittadino giapponese riconosciuto dal Guinness dei primati come l'uomo più anziano del mondo, hanno riferito a Sputnik le autorità regionali.

    Martedì il sito ufficiale del Guinness dei primati ha riportato che il cittadino giapponese Masadzo Nonaka, con un'età di 112 anni e 259 giorni, è stato riconosciuto come l'uomo più anziano del pianeta.

    "Appaz Iliev, residente in Inguscezia nel villaggio di montagna di Guli, nel distretto di Dzheyrakh, ha compiuto 122 anni il 1° marzo", ha comunicato l'ufficio stampa del governatore della regione. Ha dieci anni in più del giapponese, ha 8 figli, 33 nipoti e 34 pronipoti.

    A sua volta il ministero del lavoro, dell'occupazione e della tutela sociale della Cabardino-Balcaria ha riferito a Sputnik che la persona più longeva della regione è Nana Shaova, 127 anni, che vive nel villaggio di Zayukovo, nel distretto Baksansky. "La 127enne Shaova è la più anziana pensionata della regione" — ha detto la fonte.

    Sia Iliev che la Shaova sono abbastanza attivi rispetto alla loro età e lo scorso marzo hanno addirittura votato alle elezioni presidenziali in Russia. 

    Tags:
    Società, Guinness dei primati, Giappone, Russia
    RegolamentoDiscussione
    Commenta via FacebookCommenta via Sputnik