09:30 22 Agosto 2018
Distruzione della guerra in Siria

Esperti USA indicano i possibili obiettivi di un attacco missilistico in Siria

© REUTERS / Rodi Said
Mondo
URL abbreviato
5410

Gli esperti del centro Stratfor hanno definito i potenziali obiettivi in Siria che gli Stati Uniti e i loro alleati potrebbero compire in risposta al presunto attacco chimico nella gutha orientale.

Stando al sito internet del centro, l'operazione di risposta contro Damasco sarà più vasta rispetto a quella di un anno fa, quando, a seguito di un altro attacco chimico, gli Stati Uniti bombardarono la base aerea di Shajrat.

Gli esperti ritengono che la nuova operazione statunitense interesserà i luoghi che sono associati con il programma chimico siriano e le basi aeree intorno a Damasco: Al-Dumayr, Marge Rukh e Mezze. Questi attacchi potrebbero durare diversi giorni, ed è probabile gli Stati Uniti saranno sostenuti da uno più alleati tra Francia, Gran Bretagna, Arabia Saudita, Qatar ed Emirati Arabi Uniti.

In questo genere di attacchi, secondo gli esperti, potrebbe essere coinvolta anche la portaerei USS Harry Truman che, insieme al suo gruppo di supporto, ha lasciato la base di Norfolk, Virginia, per raggiungere il Mar Mediterraneo.

In precedenza, il presidente degli Stati Uniti Donald Trump ha accusato la Russia e l'Iran di proteggere il leader siriano Bashar Assad in relazione al presunto attacco chimico a Duma. La Russia ha smentito tutte le informazioni relative all'attacco, affarmando che tali notizie servono a proteggere i terroristi e giustificare qualsiasi attacco militare dall'esterno.

Martedì Russia e Stati Uniti hanno presentato al Consiglio di sicurezza delle Nazioni Unite i loro progetti di risoluzione per indagare sull'uso di armi chimiche in Siria. Tuttavia nessuno di loro è passato.

Correlati:

Media: Theresa May nega a Trump una campagna militare congiunta in Siria
Trump consiglia alla Russia di tenersi pronta ad abbattere i missili contro la Siria
Cina amareggiata per mancato raggiungimento compromesso sulla Siria all’ONU
Tags:
esperti, obiettivo, attacco, Siria, USA
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik