04:24 27 Aprile 2018
Roma+ 12°C
Mosca+ 6°C
    La bandiera della Cina

    Cina amareggiata per mancato raggiungimento compromesso sulla Siria all’ONU

    © REUTERS / Kim Kyung-Hoon
    Mondo
    URL abbreviato
    5331

    Il portavoce del ministero degli Esteri cinese Geng Shuang, in conferenza stampa, ha affermato che la Cina è dispiaciuta che al Consiglio di sicurezza delle Nazioni Unite non è stato raggiunto un accordo riguardo l’indagine sull'uso di armi chimiche in Siria.

    "La Cina è dispiaciuta che al Consiglio di sicurezza delle Nazioni Unite non è stato raggiunto un accordo, la Cina è preoccupata per la situazione in Siria", ha detto il portavoce.

    Geng ha invitato tutte le parti a dar prova di moderazione per evitare un'escalation della situazione.

    "Il compito principale in questo momento è un'indagine imparziale, completa e obiettiva sul presunto utilizzo di armi chimiche in Siria," — ha sottolineato.

    Martedì Russia e Stati Uniti hanno presentato al Consiglio di sicurezza delle Nazioni Unite i loro progetti di risoluzione per indagare sull'uso di armi chimiche in Siria. Tuttavia nessuno di loro è passato.

    Correlati:

    La Cina commenta la notizia sulla costruzione della sua base a Vanuatu
    La nuova era della Cina: Xi Jinping proclama i quattro principi essenziali
    Corea, Cina vieta export tecnologia a duplice uso verso Pyongyang
    Tags:
    attacco, Armi chimiche, accordo, Indagine, risoluzione, Consiglio di Sicurezza ONU, Siria, Cina
    RegolamentoDiscussione
    Commenta via FacebookCommenta via Sputnik