18:22 20 Settembre 2018
Uno scienziato al lavoro

Putin ha esaminato gli ultimi sviluppi degli esperti dell'istituto Kurchatov

© Fotolia / Hoda Bogdan
Mondo
URL abbreviato
4150

Il presidente Vladimir Putin ha visitato martedì l'istituto Kurchatov, dove si svolge la riunione congiunta del presidio dell'Accademia russa delle scienze e del consiglio scientifico del centro di ricerca Nazionale Kurchatov.

Prima di iniziare l'incontro con gli scienziati Putin ha esaminato la stazione di radiazione sincrotrone. Il primo capo dello stato ha visto il complesso laser, con il suo aiuto per la prima volta al mondo è stato realizzato un nuovo approccio alla ricerca dei fenomeni fisici. Ad esempio, l'apparato è in grado di accelerare gli elettroni, come si fa come per i più grandi acceleratori di particelle. Invece che chilometri di unità, la ricerca si svolge nel complesso delle dimensioni di un laboratorio. 

Al presidente è stata mostrata la stazione fotosensibile ai raggi x, hanno riferito come le attuali conoscenze nel campo della fisica contribuiscono a creare delle nanotecnologie per la produzione di attrezzature varie. Ad esempio, l'impianto biodegradabile endovascolare per scopi medici, dopo il modellamento dei tessuti non è necessario effettuare un intervento chirurgico per la sua estrazione, tale impianto si scioglie nel corpo stesso.

Al capo dello stato hanno raccontato della prospettiva delle impostazioni della mega-classe per diverse ricerche, dopo Putin è andato a un incontro con gli scienziati.

Putin ha valutato positivamente l'attività dell'Istituto, sottolineando la sua leggendaria storia e lo sviluppo dinamico. "È necessario, questi potenti centri di ricerca non devono essere solo a Mosca, non solo nelle principali regioni, ma in tutto il paese" ha detto Putin.

Egli ha sottolineato che le autorità russe negli ultimi anni, prestando particolare attenzione al rafforzamento del potenziale scientifico, sono riuscite a raggiungere notevoli cambiamenti qualitativi. "Hanno sviluppato una infrastruttura scientifica, tra cui l'università. La creazione di una rete di università federali ha permesso di rafforzare non solo la formazione, ma la scienza in generale" ha sottolineato il capo dello stato.

Putin ha sottolineato che la creazione di grandi centri di ricerca in Russia mira a rafforzare la competitività.

"La decisione per la formazione di impianti di classe Megascience a Novosibirsk e Protvino è stata presa, con importanti università nella regione di Kaliningrad, la regione del Volga, nel sud del paese, in Siberia, Estremo Oriente, saranno creati grandi centri scientifici" ha detto Putin.

Secondo lui, tali centri sono chiamati a "rafforzare significativamente la competitività, diventare centri di attrazione per i migliori studiosi stranieri", per i giovani ricercatori provenienti dalla Russia.

Correlati:

Il Cremlino commenta invito di Putin alla Casa Bianca
Putin: nulla verrà nascosto
Putin ha licenziato undici generali delle forze dell'ordine
Tags:
scienza, Vladimir Putin, Russia
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik