09:49 24 Maggio 2018
Roma+ 20°C
Mosca+ 21°C
    La terra vista dallo spazio

    Russia contraria alla revisione dei confini dello spazio

    © Foto: Roscosmos
    Mondo
    URL abbreviato
    3240

    La Russia si oppone alla revisione dei confini storicamente definiti tra atmosfera e spazio. Lo riferisce un documento di lavoro inoltrato da Mosca al Comitato per gli usi pacifici dello spazio e pubblicato sul sito dell'Ufficio delle Nazioni Unite per gli affari spaziali.

    "Il vero problema è che se la determinazione dei confini dello spazio, promossa dall'organizzazione meteorologica mondiale, sarà adottata creerà un precedente piuttosto rischioso e, di conseguenza, entreranno in gioco fattori politici, che porteranno… alla frammentazione dello spazio tra le diverse agenzie specializzate delle Nazioni Unite", si legge nel documento.

    Secondo Mosca, tali iniziative mirano a separare lo spazio aereo dallo spazio esterno per creare una nuova area per i voli suborbitali. Questa zona "non sarebbe soggetta alle regole della legge spaziale, che include un divieto fondamentalmente importante di mettere nell'orbita intorno alla Terra qualsiasi oggetto con armi nucleari o altri tipi di armi di distruzione di massa".

    Attualmente la linea di Karman, situata a 100 km sopra il livello del mare, rappresenta il confine convenzionale tra atmosfera e spazio. Alcuni paesi considerano pongono invece il confine spaziale a 80 km. L'organizzazione meteorologica mondiale (WMO) propone di stabilire il confine tra atmosfera e spazio al limite superiore della mesosfera, cioè 80-90 km.

    Correlati:

    Spazio, il pane degli astronauti si manterrà fresco per due anni
    Un razzo completamente stampato può andare nello spazio?
    Costruttori satellite Mayak sviluppano bioreattore per la vita nello spazio
    Tags:
    atmosfera, spazio, confine, ONU, Russia
    RegolamentoDiscussione
    Commenta via FacebookCommenta via Sputnik