11:38 19 Aprile 2018
Roma+ 17°C
Mosca+ 7°C
    Spagna

    Siria, la Spagna esorta a reagire al sospetto attacco chimico a Duma

    © flickr.com/ nene9
    Mondo
    URL abbreviato
    17238

    Le autorità spagnole chiedono alla comunità internazionale di reagire al presunto utilizzo di armi chimiche nella città siriana di Duma.

    "A causa della gravità di questi eventi, la Spagna ribadisce che l'uso di qualsiasi arma chimica in qualsiasi momento e in qualsiasi luogo costituisce una chiara violazione del diritto internazionale e un crimine contro l'umanità. La comunità internazionale non può restare immobile di fronte all'uso impunito di questa arma mostruosa", si legge in un comunicato del ministero degli Esteri spagnolo.

    Nel comunicato è sottolineata la posizione di Madrid che condanna l'attacco alla città di Duma e si dice preoccupata per la possibile ripetizione.

    In precedenza, diversi media di opposizione siriani e il canale televisivo qatariano Al Jazeera hanno riferito di un attacco con armi chimiche nella città siriana di Duma. Le autorità siriane hanno negato qualsiasi utilizzo di armi chimiche. Lo stesso ha fatto il ministero degli Esteri russo che ha inoltre puntato il dito contro i terroristi.

    Intanto nove membri del Consiglio di sicurezza delle Nazioni Unite — Gran Bretagna, Francia, Stati Uniti, Polonia, Paesi Bassi, Svezia, Kuwait, Perù e Costa d'Avorio — hanno chiesto una riunione urgente del Consiglio sul presunto attacco chimico in Siria.

    Correlati:

    Siria, Trump e Macron si scambiano dati che confermano attacco chimico a Duma
    L'esercito siriano ha iniziato l'operazione contro i militanti nella città di Duma
    Ministero Esteri: gli USA sono alla ricerca di un pretesto per un nuovo attacco in Siria
    Tags:
    Armi chimiche, attacco, Reazione, Siria, Spagna
    RegolamentoDiscussione
    Commenta via FacebookCommenta via Sputnik