00:32 23 Luglio 2018
La bandiera dell'Arabia Saudita

Media: piani dell'Arabia Saudita per trasformare il Qatar in un'isola

© AP Photo / Michael Sohn
Mondo
URL abbreviato
4014

L'Unione degli investitori sauditi prevede di scavare un canale al confine con il Qatar, trasformandolo in un'isola, e realizzare un progetto turistico nella regione, secondo il quotidiano saudita Sabq.

Secondo il giornale, il progetto lo vuole realizzare l'unione saudita degli investitori, composta da nove aziende, che vogliono scavare un canale lungo tutto il confine con il Qatar. Il lavoro durerebbe solo12 mesi. In questo momento l'unione è in attesa di autorizzazione da parte delle autorità. Come riferisce il giornale, la larghezza del canale è di 200 metri, con una profondità di 15-20 metri e una lunghezza di 60 chilometri. Pertanto, il canale sarà in grado di far navigare tutti i tipi di navi. L'Arabia Saudita sarà in grado di collegare con la nuova via del mare la città portuale di Salva e la regione Sura al- Adid, al confine terrestre con il Qatar.

Si prevede che per l'attuazione del progetto sono necessari 2,8 miliardi di riyal sauditi, scrive il quotidiano.

Secondo il progetto, sulle nuove rive del regno nasceranno località con spiagge private e cinque  principali alberghi. Inoltre, nella zona del canale è prevista la costruzione di nuovi porti, l'apertura di due compagnie di crociera per la realizzazione di viaggi in altri paesi del golfo Persico e un'area commerciale.

Si sottolinea che il canale sarà di proprietà solo dell'Arabia Saudita, sarà scavato nel territorio del regno ad una distanza di un chilometro dalla linea ufficiale del confine con il Qatar. La terra al confine con il Qatar servirà come zona militare per proteggere il regno. Dal giugno dello scorso anno, Arabia Saudita, Egitto, Emirati Arabi Uniti e Bahrain hanno interrotto le relazioni con il Qatar, accusandolo di sostegno del terrorismo e chiudendo le comunicazioni. I tentativi del Kuwait di conciliare le parti nella regione non hanno avuto successo.

Dopo l'avvento al potere in Arabia Saudita di re Salman bin Abdulaziz Al Saud nel 2015, la nomina di principe ereditario a suo figlio Mohammed bin Salman, sono cominciati rapidi cambiamenti, in particolare, per la libertà alle donne, a cui lo scorso anno è stato permesso di guidare e partecipare ad eventi sportivi.

Correlati:

Arabia Saudita si rassegna alla permanenza al potere di Assad in Siria
USA: Arabia Saudita non può respingere cause legali per attentato dell'11 settembre
Arabia Saudita, il principe ereditario avverte su possibile guerra con l'Iran
Tags:
Progetti, Crisi del Qatar, Arabia Saudita
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik