20:19 20 Aprile 2018
Roma+ 21°C
Mosca+ 13°C
    Bandiera russa

    Le autorità rispondono alla dichiarazione sulle armi chimiche nella regione di Saratov

    © Sputnik . Ramil Sitdikov
    Mondo
    URL abbreviato
    6271

    La Russia ha un certificato internazionale dell'OPAC, che conferma la distruzione delle armi chimiche nelle imprese della regione di Saratov, ha detto il rappresentante plenipotenziario del presidente della Russia nel distretto federale del Volga Michail Babich.

    "Posso dire che l'unico oggetto della distruzione delle armi chimiche nella regione di Saratov è l'oggetto Gornij, che si trova nell'omonimo villaggio della regione di Saratov. E in conformità con gli impegni internazionali della Russia nel 2002 sono stati avviati i lavori per la distruzione delle armi chimiche e nel dicembre 2005, questi lavori sono stati completati. La Russia dall'OPCW ha ricevuto un certificato internazionale" ha detto ai giornalisti.

    Egli ha sottolineato che in queste imprese sono coinvolti investitori internazionali per la realizzazione attività economiche.

    "Al momento attuale su questo oggetto sono quasi finiti i lavori per eliminare gli effetti della distruzione delle armi chimiche. E sotto il pieno controllo internazionale, in linea con i nostri obblighi internazionali, e la legislazione russa, si conducono lavori per un ritorno economico con il coinvolgimento di un gran numero di investitori" ha detto Babich.

    Correlati:

    Lanciato nel 2013 dagli USA lo spettacolo delle armi chimiche in Siria
    Skripal, Regno Unito investirà 67 mln di dollari in nuovo centro difesa armi chimiche
    Ministero degli esteri russo: Regno Unito conduce esperimenti con armi chimiche
    Tags:
    Armi chimiche, Armi chimiche, Russia
    RegolamentoDiscussione
    Commenta via FacebookCommenta via Sputnik