04:59 25 Settembre 2018
cervello

Le cellule cerebrali si formano anche nei più anziani, hanno scoperto i medici

CC0 / Pixabay
Mondo
URL abbreviato
330

Nuove osservazioni nel processo di crescita delle cellule del cervello mostrano che non solo si recuperano, ma altrettanto bene si formano nel centro della memoria, nei giovani come negli anziani, si legge in un articolo pubblicato sulla rivista Cell Stem Cell.

"Abbiamo scoperto che nell'ippocampo degli anziani possono formarsi le stesse decine di migliaia di nuovi neuroni del cervello dei giovani. Come prova c'è il volume del centro della memoria, che negli anziani è pari a quello dei giovani. D'altra parte, i vasi sanguigni trasportano peggio il sangue, e nei neuroni, forse, si formano meno legami" ha detto Maura Boldrini della Columbia University a New York.

Fino al 1960 si pensava che nei mammiferi adulti dei nuovi neuroni non nascessero, la loro morte veniva compensata attraverso la ridistribuzione delle funzioni tra quelli rimanenti. Nel 1962 Joseph Altman negli USA con degli esperimenti sui ratti ha mostrato per la prima volta, che, da adulti, nei roditori avviene il processo di neurogenesi, e dopo 30 anni, nel 1998, il gruppo di Peter Eriksson ha scoperto che le nuove cellule si formano nel cervello degli adulti.

 

Correlati:

Scienziati chiariscono come il cervello “libera spazio” per le informazioni
Ricercatori rivelano l'influenza dell'amicizia sull'invecchiamento del cervello
Il segreto dell'uomo di ghiaccio: scoperte nuove possibilità del cervello e del corpo
Tags:
scoperta, USA
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik