02:48 25 Aprile 2018
Roma+ 14°C
Mosca+ 9°C
    Sostanze chimiche trovate in una fabbrica di armi ad Aleppo

    Stato Maggiore: ribelli preparano provocazione con armi chimiche in Siria

    © Sputnik . Nour Molhem
    Mondo
    URL abbreviato
    8232

    Alcune formazioni armate illegali nel sud della Siria preparano una serie di provocazioni, anche con l'uso di sostanze tossiche, ha detto il capo del Centro russo per la riconciliazione delle parti in conflitto in Siria, Yuri Evtushenko.

    "Secondo le informazioni ricevute dai militanti del raggruppamento Dheish Achar al Ashair, passati dalla parte del governo, gruppi armati illegali nel sud della Siria preparano una serie di provocazioni, anche con l'uso di sostanze tossiche", ha sottolineato.

    Le fazioni Jabhat al-Nusra e il Libero esercito siriano agiscono di concerto, ha detto, pianificando operazioni chimiche con mine artigianali, ripiene di cloro, nei punti controllati da queste bande, tra cui c'è il quartiere di al Baljad nella città di Dar'a. Egli ha sottolineato che i militanti hanno intenzione di filmare le conseguenze dell'uso delle munizioni chimiche per trasmetterle al pubblico e accusare le truppe governative della morte di civili, ma anche per giustificare le proprie azioni dopo il fallimento del cessate il fuoco in provincia di Dar'a.

    Si aggiunge che per l'operazione di provocazione dell'attacco con armi chimiche hanno già importato attrezzature per i piani d'azione.

     

     

     

    Correlati:

    Skripal, Regno Unito investirà 67 mln di dollari in nuovo centro difesa armi chimiche
    Forze filo-Assad scoprono laboratorio per produrre armi chimiche in Ghouta orientale
    Le Monde: Parigi punta ai leader per la lotta contro le armi chimiche
    Tags:
    Terrorismo, Armi, Armi chimiche, Siria
    RegolamentoDiscussione
    Commenta via FacebookCommenta via Sputnik