07:14 25 Maggio 2018
Roma+ 15°C
Mosca+ 13°C
    Il ministero degli Esteri a Mosca

    Russia espelle un diplomatico ungherese

    © Sputnik . Maksim Blinov
    Mondo
    URL abbreviato
    1130

    Il Ministero degli esteri russo ha dichiarato persona non grata il un dipendente della missione diplomatica ungherese in risposta all’espulsione da parte di Budapest di un diplomatico russo in relazioni al caso Skripal, ha dichiarato il ministero.

    La nota in questione è stata presentata all'ambasciatore straordinario e plenipotenziario di Ungheria Janos Ballet.

    Più della metà dei paesi dell'Unione Europea la scorsa settimana, tra cui l'Ungheria e gli Stati Uniti, Canada, Norvegia, Ucraina e altri stati hanno deciso di espellere diplomatici russi in segno di solidarietà del Regno Unito in connessione con l'incidente a Salisbury.

    L'ex colonnello dei servizi segreti sovietici Sergey Skripal, che lavorava per l'intelligence britannica, e sua figlia Julia sono stati trovati incoscienti il 4 marzo nel centro di Salisbury. Londra sostiene che i due siano stati avvelenati con la sostanza A234 e accusa la Russia di esserne coinvolta. Mosca nega categoricamente tutte le accuse.

     

    Correlati:

    Serbia, ministro Esteri: Belgrado non seguirà politica occidentale contro la Russia
    Skripal, Diplomatico russo: Non sorpreso da conclusioni brittanniche su nervino
    Tanta confusione e poche certezze intorno al Caso Skripal
    Ambasciatore russo a Londra: caso Skripal è provocazione dei servizi segreti
    Tags:
    espulsione, espulsione, Unione Europea, il ministero degli Esteri, Russia, Ungheria
    RegolamentoDiscussione
    Commenta via FacebookCommenta via Sputnik