08:23 19 Ottobre 2018
Modello della nave del progetto 22160 Viktor Vekily

Media americani giudicano “geniale” il design della nuova corvetta russa

© Foto: JSC Zelenodolsk Plant named after A.M. Gorky
Mondo
URL abbreviato
6541

La più moderna corvetta russa del progetto 22160 ha un design "abbastanza geniale", che assicura un'enorme potenza di fuoco nonostante le piccole dimensioni dell'imbarcazione.

Questa opinione è riportata in un articolo di The Drive.

Nell'articolo si sottolinea che la nave è stata progettata secondo il principio della modularità: le armi e gli equipaggiamenti del progetto 22160 possono variare a seconda delle funzioni da svolgere, che si tratti di combattere la pirateria o di sostenere grandi operazioni d'attacco.

Sulla nave, oltre alle unità d'artiglieria standard di calibro 57 millimetri, mitragliatrici e lanciagranate DP-65, c'è uno spazio vuoto sotto la piattaforma per l'atterraggio dell'elicottero. Può essere sfruttata per schierare due sistemi missilistici "Kalibr" (Club-K).

Questo, secondo l'autore, permette alle piccole navi di pattugliamento di colpire con 8 missili obiettivi navali e terrestri a grande distanza.

Allo stesso tempo l'autonomia di navigazione delle navi del progetto 22160 è di due mesi. Durante questo periodo l'imbarcazione può percorrere fino a 6mila miglia nautiche, osserva l'autore.

"Questo concezione è abbastanza innovativa, merita di essere studiata dalle forze navali occidentali: può servire come fonte di ispirazione per le loro navi da combattimento multifunzionali", si afferma nell'articolo.

Le navi di pattugliamento del tipo modulare del progetto 22160 sono progettate e costruite per la Marina presso il cantiere di Zelenodolsk. Il compito principale delle corvette è la difesa delle acque territoriali, la lotta alla pirateria e il sostegno alle navi più grandi nelle operazioni di combattimento.

In precedenza era stato riferito che entro il 2020 la Flotta del Mar Nero riceverà quattro navi del progetto 22160.

Tags:
Scienza e Tecnica, Tecnologia, Difesa, Sicurezza, missile Kalibr, nave, marina russa, Russia
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik